skintartufesta2019

Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Il tartufo di San Miniato è Fico, via alla due giorni

Vota questo articolo
(0 Voti)

WhatsApp Image 2019-10-05 at 14.12.39È considerato il più grande parco dedicato all’agroalimentare del mondo, la Fabbrica italiana contadina a Bologna, comunemente ricordato con l’acronimo Fico. Sabato 12 e domenica 13 ci sarà anche un pezzo di San Miniato con i suoi prodotti, primo su tutti il tartufo, con uno spazio espositivo riservato. La mostra è una delle più importanti tappe in preparazione della 49esima edizione della mostra mercato del tartufo.

“Saranno presenti diverse aziende sanminiatesi – racconta Elisa Montanelli, vicesindaco e assessore al turismo al comune di San Miniato -. Saremo all’interno dell’area dedicata alle città del tartufo e il 12 ci sarà anche un cooking show per promuovere e degustare i nostri prodotti. L’occasione è una vetrina per i nostri produttori e una tappa di valorizzazione per la mostra”. Una valorizzazione che supera la logica del profitto confinato all’anno corrente e punta a una promozione più ampia della mostra a lungo termine. Un tassello che si aggiunge alla manifestazione e che colloca i prodotti di San Miniato a pieno titolo tra le grandi eccellenze culinarie italiane. Oltre al tartufo ci saranno anche l’olio, i dolci, la carne, il vino. Le aziende che parteciperanno saranno la Fattoria Casanova e Il cantuccio di Federico per i dolci, le macellerie Lo Scalco e Falaschi, Savital tartufi e La Marrucola.

 

 

Ultima modifica il Domenica, 06 Ottobre 2019 12:53

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466