Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-
Mercoledì, 29 Novembre 2017 11:48

Roffia inaugura il primo presepe artistico

Presepe-foto-tratta-dal-sito-la-fede-quotidianaE' una sorta di calendario dell'Avvento, quello dell'inaugurazione dei presepi che punta dritto fino a Natale. Domenica 3 dicembre, a essere inaugurato sarà il primo presepe artistico di Roffia, con luci e suoni.

Pubblicato in San Miniato
Martedì, 21 Novembre 2017 12:07

A spasso per il bacino Roffia, a 6 zampe

caniUna passeggiata a 6 zampe attorno al bacino di Roffia. Ci sarà la possibilità di percorrere il perimetro del bacino di Roffia a San Miniato facendo una passeggiata insieme ai nostri amici a quattro zampe. L'iniziativa è promossa dall'associazione Muovi la coda, in collaborazione con Canottieri San Miniato e Scuola cinofila non solo impronte. È il primo evento invernale di quelli organizzati dalle associazioni per raccogliere fondi a sostegno degli amici pelosi. Il costo dell'iscrizione è di 5 euro e per avere informazioni contattare Isabella al 339 5039372.

 

Pubblicato in San Miniato

foto10Il mese di settembre se n'è andato e in molti non c'hanno neppure fatto caso. Eppure la sfida tra le frazioni ha saltato un giro: non si è svolta, infatti, quella che doveva essere la seconda edizione di 'Campanile Sera', la competizione tra i paesi 'orientali' del comune di San Miniato, ideata un anno fa dalla Consulta di Isola, Roffia, Ponte a Elsa e La Scala (leggi qui Campanile Sera, giochi e quiz nella sfida tra i paesi - Foto).

Pubblicato in San Miniato

3b64cdee-4183-4502-9400-37051a5243ccUn progetto pilota, il primo sul territorio. Sei migranti sono impegnati già da qualche settimana in un progetto di lavoro volontario in accordo con le associazioni sportive di canottaggio e canoa di San Miniato. Il progetto è organizzato dalla cooperativa Lunazzurra, con sede a Padova, in collaborazione con il comune di San Miniato e la Regione Toscana.

Pubblicato in San Miniato

IMG-20170705-WA0000"Uno spreco". Così Roberto Ferraro, segretario provinciale del movimento Idea, definisce la lunga vicenda della palazzina di Roffia, terminata pochi giorni fa con la demolizione della struttura. Uno spreco che Ferraro chiede di fermare una volta per tutte, a cominciare proprio dai soldi che verranno ancora investiti per ricostruire a quota di sicurezza i rimessaggi per le imbarcazioni. Un'operazione che verrà eseguita alla fine dell'estate, con la rimanenza di un finanziamento del Coni, ma che secondo Ferraro dovrebbe prevedere un canone di utilizzo per le società sportive che le utilizzeranno, al pari di quanto avviene per lo Chalet.

Pubblicato in Politica
Mercoledì, 05 Luglio 2017 13:10

Roffia, iniziata la demolizione della palazzina

IMG-20170705-WA0000Sarà scomposta pezzo per pezzo, così da consentire il corretto smaltimento dei vari materiali. E' iniziata oggi 5 luglio e proseguirà per alcuni giorni l'operazione di demolizione della Palazzina di Roffia, la struttura in cemento armato costruita all'inizio degli anni '90 lungo l'argine sud est dell'invaso.

Pubblicato in San Miniato

foto4"Finita l'emergenza del numero di perdite superiore agli standard in tutto il territorio del Basso Valdarno (legata alla perdurante siccità), il gestore idrico valuterà le condizioni della condotta di via Asmara: nel caso dovessero rivelarsi particolarmente critiche sarà presa in considerazione l'eventualità di un intervento di sostituzione del tratto più deteriorato". Lo fa sapere Acque Spa dopo la nuova perdita idrica in via Asmara nel comune di San Miniato (qui "I campi sembrano risaie", nuova perdita d'acqua a Roffia).

Pubblicato in San Miniato

foto3A sentire gli agricoltori della zona, quel campo ormai sembra diventato buono per farci una risaia. "Se lo guardassimo dall'alto – dicono – sembrerebbe una palude, fangosa e piena di pozzanghere". Colpa dell'acqua che da sotto il terreno sbuca in superficie, come se ci fossero tanti piccoli geiser. È l'acqua che fuoriesce dalla condotta idrica, dispersa in mezzo al campo a causa delle rotture che d'estate si ripetono praticamente ogni settimana.

Pubblicato in San Miniato

bacino roffia tagliataAlla fine sono serviti 9 anni per completare l'esproprio del bacino di Roffia. Nove anni nei quali è successo praticamente di tutto, compresa la sentenza del Tribunale superiore delle acque che, nel 2012, aveva annullato una parte degli espropri eseguiti nel 2008, rigettando allo stesso tempo la richiesta risarcitoria da 30 milioni presentata dalla Draga Borgioli Spa. Adesso la Regione interviene a chiudere una volta per tutte la partita, mettendo sul piatto del Comune di San Miniato altri 2 milioni di euro per liquidare i proprietari non adeguatamente espropriati. È l'ultimo atto, quindi, approdato sui banchi del consiglio comunale di oggi (26 giugno) per trasformare l'area del lago di Roffia in uno spazio interamente demaniale. Un ultimo passaggio che "adesso – come annuncia il sindaco Vittorio Gabbanini – apre la strada al passo successivo per l'utilizzo dell'area".

Pubblicato in San Miniato

Bientina Calcinaia 2016Inizieranno a breve i lavori di completamento del primo taglio del tratto di Arno Ovest nei comuni di San Giuliano Terme, Calci, Vicopisano e Cascina, del canale Scolmatore (dall'opera di Presa in Arno a Pontedera fino allo sbocco in mare) e del Bacino Roffia. Una volta completato il primo taglio, per garantire la sicurezza idraulica prima dell'inizio della stagione autunnale, si procederà con il secondo taglio su tutti i tratti sopracitati e con l'esecuzione di alcune opere accessorie.

Pubblicato in San Miniato
Pagina 2 di 6

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466