skintartufesta2019

Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Michela Candela1’Da Michela frutta e verdura in busta di carta non a pagamento. Perché io dico no!’ Dopo tante polemiche sui social, c'è chi ha deciso di attuare la propria pacifica protesta contro il pagamento dei sacchetti per la frutta e la verdura scattato da alcuni giorni nella grande distribuzione. E così Michela Candela, commerciante di Ponte a Egola, proprietaria del negozio di generi alimentari di via Ferrari, ha appeso alla porta di ingresso il suo cartello di protesta. Un'iniziativa forte, rivendicata con orgoglio da Michela, che dice: "Dico no alle buste biocompostabili, imposti per legge senza alcuna condivisione. Una legge che fra l'altro penalizza i piccoli commercianti".

Pubblicato in San Miniato

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466