skinterrapisa2019

Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

Senza nome 2Coinvolgere tutte le imprese del Distretto del Cuoio per gestire in maniera omogenea lo smaltimento della maggior parte dei rifiuti delle aziende del settore, per prevenire ed evitare situazioni di emergenza. Dopo quelli di Santa Croce sull'Arno (Depuratore e trattamento fanghi, 80 milioni per il Distretto), anche i conciatori di Ponte a Egola hanno firmato il protocollo d'intesa per favorire l'economia circolare così da ridurre e trasformare in risorse da riutilizzare i rifiuti generati dal distretto conciario. Con il Consorzio conciatori, a firmare il protocollo d'intesa sono stati la Regione Toscana e Rea Impianti.

Pubblicato in San Miniato

fd1824bd-67d9-476a-a0ae-20c7cd046a70E' iniziato un percorso nuovo. Che cammina nel solco di famiglia e tradizione ma che è aperto all'innovazione. Perché, per esempio, nuova è l'immagine del Consorzio Conciatori di Ponte a Egola e perché per la prima volta nella storia del premio Gronchi, sarà una ragazza a godere della borsa di studio. E nella serata delle prime volte, c'era anche che quella di ieri 26 luglio è stata la cena di debutto del sindaco di San Miniato Simone Giglioli. Il Consorzio conciatori di Ponte a Egola si è ritrovato nel giardino della sede per l'ormai tradizionale cena estiva, occasione per salutarsi prima delle ferie e anche per fare il punto sul percorso fatto insieme, "Prima - ha annunciato il presidente Michele Matteoli - delle nuove sfide che ci attendono da settembre".

Pubblicato in San Miniato

matteoliConsorzio conciatori, cinque nuovi consiglieri nominati nel cda. Si tratta di Massimo Caponi (Gruppo Conciario Cmc), Alessio Monti (Lamonticuoio), Simone Nieri (Virgilio Conceria Artigiana), Luca Tempesti (Conceria Tempesti), Leonaro Traversi (La Patrie). Affiancheranno i sette componenti in carica nella gestione delle attività consortili

Pubblicato in San Miniato

conciatori p"Un'ottima occasione per mettere le basi per ulteriori future collaborazioni tra tutte le compagini presenti, sempre con l'obiettivo di chiudere in maniera sempre più efficiente il loop dell'economia". Così, dal Consorzio Conciatori di Ponte a Egola di San Miniato, descrivono la partecipazione, insieme al Consorzio Cuoiodepur, a un convegno che ieri 1 aprile ha portato nell'aula magna della Scuola Superiore Sant'Anna alcune delle realtà che più fortemente stanno investendo nell'economia circolare in Italia. Insieme hanno affrontato i temi dell'innovazione e del design legati proprio a questo tema.

Pubblicato in San Miniato

ddfb257e-1b77-4ace-8106-584c76d9cd37"Stasera ci sono 5 consiglieri regionali e tanti sindaci e amministratori presenti. Un segno che ci siamo ma anche un impegno nella direzione di abbattere gli steccati che ostacolano il dinamismo industriale del comprensorio del Cuoio". Lo ha detto il presidente del consiglio regionale Eugenio Giani - gli altri 4 erano Enrico Sostegni, Alessandra Nardini, Antonio Mazzeo e Andrea Pieroni - partecipando alla trazionale cena degli auguri di Natale organizzata da Associazione Conciatori e Consorzio Conciatori di Ponte a Egola al Polo Tecnologico Conciario a nome, in qualche modo, delle istituzioni toscane.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

IMPIANTO CUOIODEPUR - VEDUTA AEREA 1Promuovere la cooperazione energetica, ridurre i costi e al tempo stesso aumentare la produzione di energia rinnovabile in parchi industriali sostenibili. Con questo obiettivo, il Consorzio Conciatori Ponte a Egola partecipa al progetto S-Parcs. Di energia si parlerà mercoledì 28 novembre alle 16 al depuratore CuoioDepur.

Pubblicato in San Miniato

giovanni tempestiLutto nel mondo conciario di Ponte a Egola e del comprensorio. Giovanni Tempesti, 67 anni, fondatore dell'omonima conceria Tempesti nella zona industriale di Romaiano, si è spento nella mattina di oggi 4 agosto. Da pochi mesi era alle prese con un grave problema di salute.

Pubblicato in San Miniato

62c4fe62-e20d-4666-a7c3-d9e38ac1173bAnche la luna, a modo suo, ha voluto portare il proprio saluto ieri sera (28 luglio) alla tradizionale cena estiva del Consorzio Conciatori di Ponte a Egola. Occhi all'insù per vedere l'eclissi, sopra il 'cielo stellato' delle migliaia di luci appese nella grande tensostruttura montata nel giardino del Consorzio. Una tradizione ormai. Un appuntamento fisso che coinvolge imprenditori e rappresentanti di categoria, amministratori locali e istituti di credito, mettendo a tavola per una sera, nel grande spazio verde affacciato su piazza Spalletti, tutti gli attori del distretto conciario.

Pubblicato in San Miniato

Sergio GhizzaniNegli anni '60, con i fratelli Alfredo e Giuseppe, fondò prima la conceria Ghizzani e poi la Conceria Montana e la Ghizzanpelli Frigo. Oggi 23 luglio, all'età di 84 anni, è deceduto Sergio Ghizzani, un altro imprenditore la cui vita e attività coincidono con la storia del settore conciario di Ponte a Egola.

Pubblicato in San Miniato

matteoli"Se andiamo a valutare i tradizionali indicatori generali quali il quantitativo di acqua depurata e quello di carniccio prodotto, abbiamo la conferma che complessivamente il nostro sistema nel 2017 ha tenuto: i dati riportano percentuali di incremento rispetto allo scorso anno, anche se ormai come di consuetudine, sono da evidenziare situazioni di differenze rilevanti fra un'azienda e l'altra". E' un bilancio positivo e ottimista, quello presentato dal presidente Michele Matteoli all'assemblea dei soci del Consorzio conciatori di Ponte a Egola. Un'occasione nella quale, però, Matteoli non manca di chiedere ancora più collaborazione, in una vasta gamma di temi quali sono quelli sui quali il Consorzio è chiamato a impegnarsi.

Pubblicato in San Miniato
Pagina 1 di 3

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466