Cuoio in Diretta

feed-image Voci Feed
A+ A A-

municipio montopoliSono 164 (l'elenco completo è alla fine dell'articolo). Ai montopolesi che hanno combattuto nella Grande Guerra sarà conferita la cittadinanza onoraria di Vittorio Veneto alla memoria in una cerimonia che sarà in comune sabato 23 febbraio alle 18.

Pubblicato in Montopoli in Valdarno

565029f5-0811-4388-92e0-4008dad7ee05Fa parte della storia contemporanea ed è nel secolo che chiude i libri di storia. Della prima guerra mondiale, però, ormai mancano i testimoni, quelli che erno abbastanza grandi per ricordare e racontare quegli eventi. Il pericolo, allora, è che si perda la memoria, lasciandola alla storia. Il comune di San Miniato, allora, si sta impegnando per ritrovare i familiari dei circa 600 caduti sanminiatesi della Prima Guerra. "Una ricerca che ha bisogno del supporto e dell'aiuto della cittadinanza – spiega il sindaco di San Miniato Vittorio Gabbanini -.

Pubblicato in San Miniato

20160128014445E' un'occasione per guardare la storia dritta negli occhi. Quella storia che, ormai, è troppo lontana per avere dei testimoni a raccontarla e per questo ha ancora più bisogno di essere fissata nella memoria. Fino al 20 gennaio, il liceo Marconi di San Miniato ospita la mostra itinerante "La Prima Guerra Mondiale in Provincia di Pisa", ideata e curata dalla Rete Archivistica della Provincia di Pisa in occasione delle celebrazioni per il centenario della Grande Guerra.

Pubblicato in San Miniato

45351666 2198112083766778 1311325550660288512 nE' stata una celebrazione capillare. Sul comprensorio del Cuoio, tutti i comuni hanno ricordato i 100 anni dal termine della Prima Guerra Mondiale e dall'armistizio che lo ha sancito oggi 4 novembre, nella giornata dedicata alle forze armate.

Pubblicato in Dalla provincia

locandina 4novembreAnche la frazione di Marti celebra il centenario della fine della prima guerra mondiale. Al fronte si moriva ma anche lontano dal fronte la vita era molto dura. Specialmente tra 1917 e 1918, ultimo periodo della prima guerra mondiale, quando lo sforzo dell'Italia per riguadagnare le posizioni perdute dopo Caporetto costrinse a indirizzare tutte le risorse nazionali verso il nord-est. Lasciando gran parte del paese letteralmente alla fame. Per ricordare quel periodo e commemorare i 33 morti nel primo conflitto di origini martigiane, il Circolo Arci di Marti e l'associazione Martinfiera, col patrocinio del Comune di Montopoli, propongono alcune occasioni di riflessione.

Pubblicato in Montopoli in Valdarno

55658244-3f0b-4eff-ba6c-23095ea5a6c2

E' stato il "fante ritrovato" che da sempre sta nella centrale Piazza della Vittoria, ora fresco di restauro, il protagonista delle solenni celebrazioni che questa mattina (5 novembre) hanno visto l'amministrazione comunale santamariammontese impegnata a ricordare i 99 anni dalla fine della Grande Guerra. Al consueto corteo per la deposizione delle corone d'alloro al Parco della Rimembranza e nella nuovissima Piazza Vittoria, di fronte al monumento recentemente ricollocato a pochi metri dalla postazione originaria, quest'anno la memoria di quei tragici eventi si è arricchita di una pubblicazione curata dal comune e distribuita alla popolazione in cui si approfondisce proprio la storia di quel soldato di bronzo al centro della piazza.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

Caduti e Reduci di Santa Maria a MonteContinua la battaglia del Comitato Piazza della Madonna contro lo spostamento del monumento ai caduti nel cuore del centro storico santamariammontese. Un'alzata di scudi che stavolta si fa forte della storia di una frazione, Cerretti, dove fino a qualche tempo fa aveva sede uno degli ultimi circoli di combattenti e reduci della Grande Guerra e dove, sono le parole del Comitato e dei suoi due rappresentanti Alberto Fausto Vanni ed Enzo Caroti “la questione dello spostamento del monumento di Piazza Vittoria è molto sentita”.

Pubblicato in Politica

10885420 517149648443234 8975316824887238524 nA cento anni di distanza dall'ingresso del'Italia nella Prima guerra mondiale, anche il comune di Santa Maria a Monte celebra il ricordo dei propri cittadini caduti nel conflitto.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

prima guerra mondialeLa grande guerra analizzata attraverso le indagini nei settori più vari in un seminarito dal titolo Arte, propaganda, tecnica, guerra.

Pubblicato in Dalla provincia

japanclubCiascuno a modo suo, sono stati determinanti nella vita di un territorio che, un tempo, è stato diverso. Un territorio che, come gli altri, 100 anni fa è passato per la Prima guerra mondiale e anche un territorio che, forse più di altri, circa 50 anni fa ha ballato alla Sirenetta con le prime minigonne e la voce di cantanti famosi ancora oggi.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto
Pagina 1 di 2

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466