Cuoio in Diretta

Errore
  • JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 92
feed-image Voci Feed
A+ A A-

slotSi rafforza in Toscana l’azione di contrasto al gioco d’azzardo patologico. La nuova normativa approvata il 16 gennaio scorso dal Consiglio regionale è il risultato di un lavoro proficuo e anche faticoso della commissione sanità guidata da Stefano Scaramelli (Pd) che si è impegnata per trovare una sintesi con tutte le forze politiche. Lo ha sottolineato in aula lo stesso Scaramelli illustrando la legge e soprattutto le finalità.

Pubblicato in Notizie dal Pd regionale

autoveloxIn tutto sono state contestate una trentina di violazioni, alcune accertate immediatamente fermando i veicoli, mentre per le altre gli automobilisti saranno chiamati a presentarsi negli uffici della polizia municipale entro 30 giorni. Sono i risultati delle prime due settimane di utilizzo di "Targa system", il nuovo strumento per il controllo dei veicoli non assicurati o non revisionati, acquistato in compartecipazione dai comuni di Castelfranco di Sotto e Santa Croce Sull'Arno attraverso uno specifico accordo tra le amministrazioni.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

abbruciamentiMulte e sanzioni per chi brucia sfalci e potature senza tenere conto della distanza dalle case. Nel comune di Castelfranco (ma il problema riguarda un po' tutte le zone rurali del comprensorio), in questi giorni stanno fioccando multe da parte della polizia municipale, il più delle volte allertata dagli stessi residenti che spesso temono che il fuoco possa arrivare a lambire le proprie abitazioni, oppure per il fumo che invade le case.

Pubblicato in Cronaca

scarico abusivoPer mettersi in regola ci sarà tempo fino alla fine dell'anno. Quattro mesi ancora, per verificare di essere allacciati correttamente alla rete fognaria e provvedere senza incorrere in sanzioni. È una sorta di amnistia a tempo quella decisa dal comune di Montopoli: una finestra temporale per provare a risolvere "pacificamente" il problema degli scarichi fognari abusivi, prima di far partire controlli e sanzioni con l'arrivo del nuovo anno.

Pubblicato in Montopoli in Valdarno

cup genericaLa storia ha dell'incredibile e la vittima che per fortuna è riuscita a far valere le proprie ragioni è un cittadino di Santa Croce sull'Arno che si è dovuto difendere di fronte alle richieste di pagamenti non dovuti della Asl.

Pubblicato in Cronaca

20150622 164051Bisogna fermare il movimento dei rifiuti che si è creato nella zona del Cuoio da comune a comune, che genera conferimenti impropri e abbandoni e che i tecnici chiamano migrazione dei rifiuti. Questo è uno degli obiettvi che si ono dati gli amministratori locali dopo che è emerso che c'è chi dal proprio comune va ad abbandonare l'immondizia non differenziata in quello vicino, come emerge dalle centinaia di multe che nel Comprensorio sono state staccate dai blocchetti dei vigili nelle ultime settimane. Un dato che emerge soprautto analizzando le sanzioni da 500 euro fatte dalla polizia municipale di San Miniato.
Ci sono cittadini di Empoli, Pontedera, Santa Croce, Fucecchio e Montopoli. Poi ci sono, certo, anche tanti samminiatesi tra i 71 raggiunti da una multa per abbandono di rifiuti nel 2015 a San Miniato. Molte di quelle multe sono arrivate dopo il 4 maggio, da quando, cioè, San Miniato ha esteso a tutto il territorio comunale la raccolta porta a porta dei rifiuti e, quindi, intensificato i controlli.

Pubblicato in Dalla provincia

20150622 163718Bisogna fermare il movimento dei rifiuti che si è creato nella zona del Cuoio da comune a comune, che genera conferimenti impropri e abbandoni e che i tecnici chiamano migrazione dei rifiuti. Questo è uno degli obiettvi che si ono dati gli amministratori locali dopo che è emerso che c'è chi dal proprio comune va ad abbandonare l'immondizia non differenziata in quello vicino, come emerge dalle centinaia di multe che nel Comprensorio sono state staccate dai blocchetti dei vigili nelle ultime settimane. Un dato che emerge soprautto analizzando le sanzioni da 500 euro fatte dalla polizia municipale di San Miniato.
Ci sono cittadini di Empoli, Pontedera, Santa Croce, Fucecchio e Montopoli. Poi ci sono, certo, anche tanti samminiatesi tra i 71 raggiunti da una multa per abbandono di rifiuti nel 2015 a San Miniato. Molte di quelle multe sono arrivate dopo il 4 maggio, da quando, cioè, San Miniato ha esteso a tutto il territorio comunale la raccolta porta a porta dei rifiuti e, quindi, intensificato i controlli.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno
Lunedì, 17 Agosto 2015 15:12

Ferragosto di multe su Fipili e autostrade

IMG-20150704-WA0001Intensa attività per la sottosezione della polizia stradale di Firenze nel fine settimana in occasione degli intensi spostamenti di Ferragosto.

Pubblicato in Cronaca

fucecchio ninos walter pusceddu 2013Multe salate per Torre e Massarella, rispettivamente di 2mila e 5mila euro. Questo il verdetto del consiglio di amministrazione del Palio di Fucecchio. Le due contrade dovranno pagare per le scorrettezze, secondo l'ente, dei fantini e dei contradaioli, durante la corsa dei cavalli di domenica 24 maggio.
Le fazioni hanno pagato sia per i tentativi dei fantini di ostacolarsi, sia per il comportamento rissoso dei contradaioli sugli spalti. E' stato sanzionato anche il fantino Giosuè Carboni con l'interdizione, a partire dal Palio 2016, per cinque anni a causa di comportamenti scorretti nei confronti degli altri partecipanti alla gara.

Pubblicato in Fucecchio

cane2I bambini ci giocano intorno e i grandi le calpestano sovente. E anche se pestarle pare porti fortuna, una gran fortuna è già non pestarle. Difficile a Fucecchio, dove alcuni cittadini hanno la pessima abitudine di lasciare le deiezioni dei loro cani lungo le strade e nei parchi pubblici, senza nessun rispetto per le altre persone.

Pubblicato in Fucecchio
Pagina 1 di 2

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466