Cuoio in Diretta

medici-dottori-ospedaleUn nuovo caso di tubercolosi a santa croce sull'Arno. Un ragazzo di 17 anni di origine straniera è stato ricoverato all'ospedale di Careggi a Firenze dopo che il personale sanitario della Asl 11 gli ha diagnosticato un'infezione da mycobacterium tuberculosis più noto come il bacillo di Koch, il batterio responsabile della tubercolosi.

Giovedì, 19 Febbraio 2015 15:06
Pubblicato in Santa Croce sull'Arno
Leggi tutto 0

Un nuovo segratario comunale per Santa Croce sull'Arno. Rosario Celano ha assunto questo incarico. 62 anni, laureato in giurisprudenza, originario di Sassari, residente da tempo in provincia di Pisa, il nuovo garante degli atti del comune arriva da una lunga esperienza negli enti dove ha ricoperto questo ruolo.
Rosario Celano, assunto in seguito al pensionamento del Dott. Antonio Pellegrino, Segretario storico del nostro comune, che, cogliamo l'occasione per ringraziare per i suoi 26 anni di servizio presso il nostro Ente e al quale rinnoviamo il nostro augurio per questa nuova fase di vita.
Riteniamo che il nostro Comune troverà nel Dott. Celano, persona di grande esperienza e stimata nella sua professione, una risorsa importante per portare avanti il progetto di riorganizzazione della struttura comunale che figura anche nel mandato politico del Sindaco.
Il Dott. Celano, infatti, annovera nel suo sostanzioso curriculum una notevole esperienza in molti settori che interessano il funzionamento di un Ente pubblico. Ricordiamo la sua recente esperienza come Segretario della Provincia di Pisa, e i due quinquenni passati a servizio del Comune di Pontedera (1999/2004) e di Lucca (2004/2009) dove ha ricoperto le cariche di Segretario generale, Direttore, Responsabile dell'Avvocatura, Servizi finanziari e tributi, Gare e contratti, materie dirimenti nella gestione di un Comune.
Il Segretario è entrato proprio in questi giorni nel vivo del lavoro quotidiano del nostro Comune, relazionandosi direttamente con i vari uffici.
Siamo sicuri di aver trovato nel Dott. Celano un buon collaboratore per l'Amministrazione e a lui auguriamo di trovare da noi soddisfazione nel suo lavoro.

Lunedì, 16 Febbraio 2015 18:06
Pubblicato in Santa Croce sull'Arno
Leggi tutto 0

pieroni rossiInaugurate due importanti strutture del Distretto Conciario Toscano di Santa Croce sull'arno: le nuove vasche di sedimentazione dell'impianto di depurazione Aquarno e la nuova area del Polo Tecnologico Conciario PoTeCo. Innovazione e sostenibilità ambientale, i temi fondamentali per il settore conciario. I lavori al Polo Tecnologico iniziati più di un anno fa sono stati eseguiti in tempi brevi e nell'ala portata a termine sono stati realizzati i laboratori e la conceria sperimentale realizzata al servizio della ricerca nel settore. In Toscana, per l'Irpet, il conciario conta 7mila addetti (la regione è la seconda dopo il Veneto) e rappresenta il 30% dell'occupazione nazionale nel settore. Fa registrare un fatturato di 2 miliardi di euro l'anno, cifra che dal 2004 a oggi è cresciuta del 40%, così come il numero di addetti, saliti di 1.500 unità pari a un +27%. Intorno a Santa Croce gravitano 750 imprese, 160 delle quali figurano tra quelle dinamiche. La superficie complessiva del PoTeCo è di circa 2mila 300 metri quadrati. Il completamento della altre tre aree della struttura è previsto entro la fine del prossimo anno.

Sabato, 14 Febbraio 2015 14:03
Pubblicato in Santa Croce sull'Arno
Leggi tutto 0

giorno-del-ricordo foibeUn vetrina del dolore. Ma della quale non si può fare a meno se si ha la speranza che quel che è stato non accada più. In occasione del Giorno del ricordo, nella biblioteca comunale Adrio Puccini di Santa Croce sull'Arno, è stata allestita una vetrina del ricordo in cui è disponibile materiale documentario sui fatti che hanno riguardato oltre 250mila italiani del confine orientale, tra esuli e vittime delle foibe, una documentazione grazie alla quale è possibile conoscere e approfondire i caratteri e le esperienze storiche dell'Istria e della Venezia Giulia nel corso del XX secolo e in particolare negli anni 1943-1945. La mostra Le tragedie del confine orientale, a cura della Fondazione Memoria della deportazione, in dieci tavole racconta la violenza di massa nei confronti di militari e di civili, in prevalenza italiani, in diverse zone della Venezia Giulia dalla fine della Prima guerra mondiale sino all'esodo degli italiani costretti ad abbandonare le loro terre, avvenuto nel secondo dopoguerra. Sia la vetrina ricordo che la mostra resteranno allestite fino al 16 febbraio.

Lunedì, 09 Febbraio 2015 15:40
Pubblicato in Santa Croce sull'Arno
Leggi tutto 0

concerieProblemi e prospettive del settore pelli e cuoio. Per due ore, i conciatori hanno provato a spiegarli al governatore della Toscana: Enrico Rossi oggi ha incontrato il consiglio di amministrazione del Consorzio conciatori di Ponte a Egola.
"Con Rossi - ha detto il presidente del consorzio Michele Matteoli - abbiamo voluto fare il punto sul crono programma circa l'attuazione del progetto di riorganizzazione della depurazione industriale e civile. Abbiamo espresso alcune perplessità sui ritardi che sta subendo la scaletta dei lavori e valutato alcune criticità che ancora tutta l'operazione deve superare. Un'operazione che i conciatori, ci tengo a precisarlo, ritengono fondamentale e strategica".

Sabato, 07 Febbraio 2015 15:51
Pubblicato in Santa Croce sull'Arno
Leggi tutto 0

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466