skinterrapisa2019

Cuoio in Diretta

Dem divisi sulla sanità, Progetto Insieme raccoglie firme

Vota questo articolo
(1 Vota)

Gruppo Consiliare Progetto InsiemeUna raccolta di firme e un ciclo di incontri con la popolazione per chiedere ai cittadini di Montopoli Val d'Arno dove vogliono andare a curarsi e qual è per loro il modo migliore. Nei prossimi giorni, la lancerà Progetto Insieme, convinto che "La sanità non può rimanere una questione di partito, un gioco di poltrone interno al solito partito".

Progetto Insieme ha provato a fare del dibattito sul riassetto del servizio sanitario regionale un atto di consiglio ma "ieri sera, 30 aprile, al consiglio comunale di Montopoli, il sindaco Capecchi e la sua maggioranza hanno bocciato l'Ordine del Giorno con il quale lista civica proponeva la convocazione aperta di una seduta alla presenza dell'assessore regionale Marroni dove si sarebbe potuto chiedere ai cittadini di potersi esprimere democraticamente in merito a un tema di tutti", portare Montopoli in carico all'azienda pisana. "Il motivo della bocciatura - spiegano i consiglieri di Progetto Insieme -, secondo quanto dichiarato dal nuovo capogruppo di maggioranza Cristiani, è semplice e disarmante: siamo d'accordo con voi ma voteremo contro, perché la politica sanitaria di Montopoli la deve decidere il Partito locale senza un mandato specifico del consiglio comunale". Nel corso della seduta, poi, emerge che "Democratici per Montopoli sono spaccati in due anche in tema di sanità: Fabio Bartoli - forse è questa una delle tante spiegazioni alle sue dimissioni da capogruppo - che prende la parola come segretario del Partito Democratico, si dichiara in accordo con Progetto Insieme nel traghettare Montopoli nella Asl di Pontedera e Pisa. Linda Vanni, vicesindaco, dopo aver tenuto all'oscuro il consiglio rende noto che starebbe portando avanti da tempo una trattativa in Regione Toscana a nome e per conto di tutti i Comuni del Valdarno Inferiore, San Miniato compreso, per far rimanere l'intera Unione dei Comuni dentro l'azienda sanitaria fiorentina. Ovviamente solo per promuovere il suo protagonismo politico e personale".

Leggi anche Sanità, Comprensorio verso l'Area vasta con Pisa

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466