Cuoio in Diretta

Ex nido in abbandono, la segnalazione dei genitori - Foto

Vota questo articolo
(1 Vota)

5Ha chiuso i battenti da circa un anno e da qualche mese, possibilmente, attende anche un compratore. Ma nell'attesa, la richiesta dei genitori è che si provveda quanto meno a mantenere in modo decoroso lo spazio esterno alla struttura. Parliamo dell'ormai ex asilo nido Sbirulino di Santa Croce, al quale si riferiscono le immagini inviate alla nostra redazione da alcune mamme.

Immagini che mostrano la vegetazione, ormai rigogliosa, cresciuta nelle aiuole e nel giardino di quello che doveva essere un fiore all'occhiello dello storico asilo privato De Amicis in via del Bosco. Il nido aziendale Sbirulino, invece, inaugurato nel 2009 a fianco della scuola materna, non è mai veramente decollato, tanto che la sua stessa realizzazione ha finito per determinare buona parte della difficile situazione debitoria che ha investito il De Amicis. Una difficoltà finanziaria alla quale, dopo le dimissioni in blocco della vecchia dirigenza, sta provando a mettere una pezza il nuovo Cda nominato con l'intervento diretto dell'amministrazione comunale e della parrocchia. Cda che tra le sue prime scelte ha deciso proprio di mettere in vendita i locali dell'asilo Sbirulino, inutilizzato già dall'estate passata, con l'obiettivo di incamerare le risorse necessarie per salvare il De Amicis.

Leggi anche: De Amicis, nido in vendita per salvare la scuola materna

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
http://www.comune.santamariaamonte.pi.it/news.php?id=3169
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466