Cuoio in Diretta

Via l'amianto alle Gozzini, stanziati i soldi per la fase 2

Vota questo articolo
(1 Vota)

eternit gozziniÈ la cosiddetta fase 2, quella che interessa tutte le coperture in amianto posizionate nel raggio di 15 metri dalle abitazioni. I lavori per la loro rimozione saranno eseguiti nei primi mesi del 2017, ma l'amministrazione comunale di Santa Croce ha già provveduto ad accantonare le risorse necessarie.

Poco più di 7mila euro, che serviranno per proseguire lo smantellamento e la bonifica delle coperture in cemento amianto alle ex officine Gozzini. Un intervento d'ufficio, ancora una volta, dopo l'ennesimo fallimento dell'incanto per la vendita del mega complesso, di proprietà della cooperativa "Primavera 90" da tempo in liquidazione. Un intervento che segue la prima fase della rimozione, quella che nei mesi scorsi aveva interessato le lastre in eternit a meno di 5 metri dalle case, in base al cronoprogramma stabilito dopo la mappatura della ditta Ingenia e condiviso con la ex Asl11. Cronoprogramma che vede il Comune impegnato, con risorse proprie, all'interno di un'area privata che da tempo preoccupa gli abitanti della zona. Dopo la prima fase di rimozione, l'amministrazione aveva sperato di poter lasciare la prosecuzione degli interventi ad un nuovo potenziale proprietario. L'ennesima asta deserta, invece, ha costretto il Comune ad agire d'ufficio. Da qui lo stanziamento, dopo l'assestamento di bilancio, delle risorse necessarie per affidare la prosecuzione dei lavori ad una ditta specializzata. (g.p.)

 

Ultima modifica il Venerdì, 16 Dicembre 2016 11:02

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466