Cuoio in Diretta

L’immensità di S.Croce: il 20 ottobre si inaugura la rotonda

Vota questo articolo
(1 Vota)

foto1Sarà inaugurata venerdì 20 ottobre a Santa Croce la rotatoria dedicata all'Immensità, l'intramontabile brano firmato da Don Backy. Un omaggio all'artista e alla sua arte, nel cuore della cittadina che gli ha dato i natali.

Da alcuni giorni, infatti, sono partiti i lavori per allestire lo spazio all'interno della nuova rotatoria tra via Roma e via Francesca Nord. Uno snodo importante, chiamato a diventare il biglietto da visita di Santa Croce per chi arriva dal ponte dell'Arno e dalla superstrada. L'allestimento che la ditta Fratelli Colibazzi sta realizzando al suo interno, è il risultato di un concorso indetto dall'amministrazione comunale, in collaborazione con la ditta Waste Recycling, tra gli studenti dell'Accademia delle Belle Arti di Firenze e Bologna: tre i ragazzi vincitori, i cui disegni hanno ispirato il progetto definitivo dedicato alla canzone.
L'appuntamento è fissato per le 18,30 di venerdì 20 ottobre. "È un riconoscimento che il sindaco e la giunta hanno voluto darmi per i miei 55 anni di 'carriera' – afferma il cantautore, al secolo Aldo Caponi – dirante i quali ho cercato di onorare la mia professione e il mio paese. Credo sia l'unica rotonda in Europa (e forse nel mondo) dedicata a una canzone, e posso garantirvi che la sua realizzazione sarà davvero magnifica".

Per finanziare la realizzazione dei lavori, partiti già dall'inizio della scorsa settimana, la giunta del sindaco giulia Deidda ha approvato una variante al maxi progetto che prevedeva il rifacimento di piazza Matteotti, le due nuove rotatorie di via Roma e la revisione della viabilità. Nella variante rientra anche l'acquisto della nuova segnaletica e gli ultimi ritocchi al nuovo sistema di traffico, per un conto complessivo di 39mila euro. Dal momento che il progetto è coperto con un mutuo da circa 800mila euro, l'amministrazione ha deciso di non attendere il via libera alla variante da parte della Cassa depositi e prestiti, anticipando i lavori con risorse proprio, in attesa di poterli inserire all'interno del mutuo.

Giacomo Pelfer

Ultima modifica il Sabato, 07 Ottobre 2017 11:03

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466