nottebiancaskin2018

Cuoio in Diretta

Contro la mafia in musica, De Pietro in concerto per Libera

Vota questo articolo
(1 Vota)

alfonso de pietroAperitivo con i frutti delle terre confiscate alla mafia e poi musica. Per un inno alla libertà e contro ogni mafia. L'appuntamento è alla Pubblica Assistenza di Santa Croce sull'Arno venerdì 15 giugno con Alfonso De Pietro in concerto per Libera. Parteciperà il sostituto procuratore della direzione distrettuale antimafia del tribunale di Firenze Angela Pietroiusti. L'appuntamento è organizzato dal presidio di Libera del comprensorio del Cuoio e della Calzatura in collaborazione con la Pubblica Assistenza di Santa Croce Sull'Arno e con il patrocinio dei Comuni di Santa Croce sull'Arno, San Miniato, Castelfranco di Sotto, Fucecchio e Montopoli in val d'Arno.

Il concerto in largo Bonetti a Santa Croce sull'Arno è a ingresso gratuito ma sarà preceduto da un apericena - che invece si paga e va prenotato - preparato con i prodotti coltivati sui terreni confiscati (prenotazione ai numeri 0571/33333-30105, 340/2938191).
Alfonso De Pietro compositore, autore, chitarrista, cantante, educatore, campano di origine, toscano di adozione, ha partecipato ad eventi a tema sulla legalità con don Luigi Ciotti e i magistrati Piero Grasso, Ettore Squillace Greco, Francesco Messineo, Nicola Grattieri e gli amici e colleghi del Pool con Giovanni Falcone e Paolo Borsellino: Giuseppe Ayala e Leonardo Guarnotta.

Ultima modifica il Mercoledì, 13 Giugno 2018 16:24

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466