SkinaquarnoCORRETTA

Cuoio in Diretta

S.Croce, ok a bilancio 2019. Tasse ed esenzioni invariate

Vota questo articolo
(0 Voti)

38f1f245-96b2-4fb2-ae65-9ad9a8671608Santa Croce sull'Arno, ok al bilancio di previsione 2019 "in tempo utile - spiegano dal Comune - per mettere in condizione gli uffici di lavorare con le nuove risorse fin dai primi giorni dell'anno".
"Si tratta di un bilancio - spiega una nota - che va in continuità con il lavoro avviato negli anni scorsi. Nonostante lo sblocco delle tariffe comunali da parte del governo abbiamo scelto di non aumentare nessuna tassa comunale e, soprattutto, di mantenere lo scaglionamento dell'addizionale Irpef e la fascia di esenzione per redditi fino a 13mila euro, rinunciando così ad un'entrata consistente, ma scegliendo di agire rispettando quella che per noi significa equità sociale. Al contempo abbiamo mantenuto intatta l'offerta di tutti i servizi pubblici: dai servizi educativi, che comprendono nidi comunali, mense scolastiche, trasporto scolastico e centri estivi, ai servizi culturali, dalla biblioteca comunale agli spettacoli teatrali, pensando in particolar modo a quelli rivolti al pubblico dei più piccoli, fino ad arrivare ai servizi sociali, tra i quali spicca la casa di riposo Meacci per la quale, anche quest'anno, non è stato previsto nessun aumento nella tariffa a carico degli utenti. Il bilancio 2019 vede, inoltre, l'incremento del servizio dei centri estivi, per i quali abbiamo destinato ulteriori risorse dedicate all'organizzazione dei centri estivi nel mese di settembre, accogliendo così le necessità emerse lo scorso anno da parte delle famiglie santacrocesi".

Quanto alle uscite sarà potenziata la cura del verde: "Con l'utilizzo di una parte degli oneri di urbanizzazione - si legge ancora - destinati alla manutenzione ordinaria del territorio, abbiamo scelto di incrementare sensibilmente le risorse destinate alla cura del verde, in tutti i suoi aspetti: dal 2019 oltre 100mila euro saranno destinate a taglio dei giardini, aiuole, spartitraffico, potature di alberi, mantenimento di siepi e frullinatura di strade, per garantire la vivibilità di tutti gli spazi verdi del nostro Comune e la sicurezza di strade e giardini. Consapevoli di dover apportare variazioni in corso di anno, avendo approvato il bilancio senza legge finanziaria. Siamo certi di aver costruito un bilancio comunale che ancora una volta risponde alle esigenze del nostro territorio, sia in termini di erogazione di servizi sia per quanto riguarda gli investimenti su edifici pubblici e strade".
L'occasione è anche quella di fare un bilancio di quanto fatto nel 2018: "Questo 2018 rappresenta - si legge ancora -  inoltre, un anno importante per quanto riguarda gli obiettivi raggiunti. Primo fra tutti il completamento definitivo della rimozione dell'amianto dalle ex officine Gozzini; obiettivo raggiunto con una programmazione che ha visto impegnata l'amministrazione per tre anni e che ci ha permesso di raggiungere un traguardo importante che parla di salvaguardia dell'ambiente e della salute dei cittadini. Questo percorso continuerà nel 2019 con la pubblicazione di un bando destinato a dare contributi ai privati che vorranno eliminare dalle loro proprietà materiali contenenti amianto. Il 2018 ha rappresentato un anno importante anche per l'edilizia scolastica con l'inizio dei cantieri alle scuole Banti e Carducci e con l'avvio delle procedure per le certificazioni di prevenzione incendi, inziate con le scuole Copernico, Carducci e Albero Azzurro, ma soprattutto per l'ottenimento di circa un milione di euro da parte della Regione Toscana per la riqualificazione energetica delle scuole medie Banti. Si tratta di un'opera che arriva da lontano con la progettazione esecutiva finanziata nel 2017, progetto che avevamo realizzato per partecipare al bando di finanziamento regionale, e che nel 2019 sarà concretizzata. In questo finale di 2018 un'ultima buona notizia per le nostre scuole è stata il cofinanziamento da parte della Fondazione Cassa di Risparmio di San Miniato che permetterà di realizzare le nuove facciate della scuola media Banti di Staffoli".
Positivo, secondo la maggioranza, anche l'investimento per i parchi pubblici: "Sulla scia della riqualificazione dei parchi pubblici, concretizzata in questi anni, e che ha visto un importante investimento sul Parco Robinson, nei prossimi mesi, utilizzando risorse del bilancio 2018, saranno oggetto d'intervento i giardini di Piazza Matilde Serao, Via del Volontariato e Parco della Rimembranza a Staffoli". Infine si sottolineano le novità digitali per garantire una maggiore infrmazione ai cittadini: "L'anno che si sta chiudendo ha visto una piccola rivoluzione nell'ambito del rapporto tra l'ente e i cittadini con la messa in funzione del nuovo sito e del servizio di messaggeria whatsapp: due nuovi strumenti pensati per agevolare i cittadini e avvicinare il Comune alle persone".
"Il 2018 si chiude - è l'analisi finale - con un bilancio positivo; abbiamo dedicato molte energie al nostro lavoro e molti degli obiettivi che ci eravamo prefissi sono stati raggiunti, anche grazie all'impegno degli uffici comunali che hanno saputo dare concretezza alle nostre idee. L'inizio del nuovo anno significa nuovi obiettivi, nuovi traguardi da raggiungere per rendere la nostra Santa Croce sempre più bella e giusta e significa anche nuove sfide che siamo pronti a raccogliere".

 

Ultima modifica il Domenica, 30 Dicembre 2018 13:49

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466