Cuoio in Diretta

Quando il Carnevale aspettava Schezzini, domani l’addio

Vota questo articolo
(1 Vota)

WhatsApp Image 2019-02-06 at 12.35.05"Negli anni '80 e '90, nei giorni di carnevale, quando andavamo in piazza per partire con le sfilate si aspettava sempre lui, perché le sue maschere erano le più belle le più caratteristiche, non c'è niente da aggiungere, lui era veramente l'anima del carnevale e del gruppo degli Spensierati". Con queste parole il presidente degli Spensierati Stefano Zingoni ricorda Alfredo Nazzi, da tutti conosciuto come 'Schezzini' il suo soprannome.


E' tra i fondatori del gruppo carnevalesco degli Gli Spensierati, nato a metà degli anni '70, anche se ormai da qualche anno era meno assiduo a causa di problemi di salute. Quest'anno il carnevale Santacrocese, domenica 10 febbraio alla prima uscita 2019, sarà un po' meno spensierato, anche se ugualmente allegro, come lui stesso avrebbe voluto. Il funerale, in forma civile ai capannoni del Carnevale, sarà domani 7 febbraio alle 14,30. La bandaWhatsApp Image 2019-02-06 at 12.35.04 degli Spensierati e tutto il carnevale santacrocese faranno festa allo Schezzini, come quando, se non arrivava lui, il carnevale non usciva.
Alfredo Nazzi, lo Schezzini, è morto a Santa Croce sull'Arno la notte scorsa, quella tra martedì 5 e mercoledì 6 febbraio dopo una lunga malattia. Aveva 78 anni ed era stato un rappresentante di pellami, vivace ed estroverso non solo nell'ambito carnevalesco, ma in tutta la sua vita. Lascia la moglie Idria e la figlia Michela, a cui vanno le condoglianze del presidente degli Spensierati, Zingoni e della presidente del Carnevale santacrocese Manuela Bracci.

 

Ultima modifica il Mercoledì, 06 Febbraio 2019 13:05

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466