Cuoio in Diretta

Causa un incidente ubriaco, 32enne nei guai

Vota questo articolo
(1 Vota)

CARABINIERI 1Era alla guida dell'auto con la patente revocata. L'uomo di 47 anni di San Miniato, però, non è stato l'unico a finire nei guai nei primi giorni di luglio nell'ambito di controlli svolti dai militari della compagnia carabinieri di San Miniato. Al 47enne di San Miniato l'autovettura è stata sequestrata. Sottoposto a fermo amministrativo anche il veicolo di un 32enne residente a Santa Croce sull'Arno. A lui i carabinieri hanno anche ritirato la patente di guida ed è stato denunciato per aver causato un incidente stradale a Santa Croce sull'Arno risultando positivo all'alcoltest con un tasso di 1,35 grammi per litro. 

Nel corso dei controlli, inoltre, sono stati segnalati all'autorità amministrativa tre ragazzi di 32, 24 e 25 anni residenti a San Miniato e sorpresi con circa 4 grammi di hashish, un 28enne di Castelfranco di Sotto sorpreso con circa 12 grammi di marijuana, un 45enne sorpreso a Santa Croce sull'Arno con 0,5 grammi di cocaina, un 39enne di Peccioli sorpreso a San Miniato con una pasticca di ecstasy, un 48enne di Chianni sorpreso con una sigaretta artigianale con residui di hashish e un 53enne di Santa Croce sull'Arno sorpreso con circa 4 grammi di hashish.
Segnalato, inoltre, alla Questura di Pisa un 44enne di Montopoli Valdarno per l'adozione del provvedimento dell'Avviso Orale. Contestate, nel complesso, 61 violazioni al Codice della Strada, sottoposti a controllo 359 veicoli, identificate 476 persone, ritirate 4 patente di guida, ritirati 2 documenti di circolazione, sottoposti a fermo amministrativo 5 veicoli, eseguite 20 perquisizioni personali e locali.

 

Ultima modifica il Venerdì, 12 Luglio 2019 18:50

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466