skintartufesta2019

Cuoio in Diretta

Botte in corso Mazzini, momenti di paura tra i residenti

Vota questo articolo
(1 Vota)

carabineri santa croce 3Momenti di panico e paura tra i cittadini nella sera di venerdì scorso nel centro di Santa Croce sull'Arno. In corso Mazzini, gli avventori di un locale estraneo ai fatti, tra le 21 e le 22 e per motivi ancora tutti da capire, avrebbero preso prima a spintonarsi e poi a picchiarsi per strada, fino a, secondo quanto riferito da chi si è trovato ad assistere alla scena suo malgrado, fare volare bottiglie.

Una rissa nata forse per un malinteso tra cittadini ma che ha generato alcuni minuti da panico. Quando i carabinieri sono arrivati sul posto però la calma era già ritornata, sempre stando ai racconti dei presenti: i contendenti infatti appena hanno avvertito l'arrivo dei militari avrebbero subito ripristinato l'ordine disperdendosi e i carabinieri intervenuti celermente non hanno trovato segni evidenti dell'accaduto. La contesa finita in violenza sarebbe scoppiata nel centralissimo corso, non è chiaro se tra italiani o stranieri ma chi ha assistito alla scena ha parlato di varie persone appartenenti a più gruppi. Un nuovo episodio su cui ovviamente l'attenzione delle forze dell'ordine ora è altissima. Difficile comunque per il momento fare una ricostruzione dei fatti e una verifica che vada oltre quanto riferito dai cittadini residenti nel centralissimo corso Mazzini, sia per il fatto che i carabinieri nell'immediato non hanno trovato riscontri per quanto stiano indagando, sia per l'assenza di sistemi di videosorveglianza. Al momento ci sono solo le testimonianze di alcuni cittadini che riferiscono di questo scontro avvenuto nel Corso e di cui sicuramente i gestori dei locali aperti la sera nella strada pedonale non hanno nessuna responsabilità.
Episodio che segue quello verificato si alcuni mesi fa (per leggere clicca qui) in piena campagna elettorale e sul quale a quel tempo l'amministrazione comunale smentì categoricamente che fosse accaduto. Ora però i casi diventano due e a questo punto negare diventa un po' più difficoltoso. (g.m.)

 

Ultima modifica il Domenica, 04 Agosto 2019 13:07

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466