Cuoio in Diretta

asl castelfranco distretto

Con la fine di ottobre la dottoressa Giuliana Del Sarto interromperà il proprio incarico di medico di medicina generale presso la sede in piazza Giusti. La dottoressa, che ha operato nel comune in qualità di medico per ben quarant'anni, aveva iniziato nel 1978 poco dopo la laurea all'Università di Pisa ed è stata, con il marito Paolo Urbani, ritiratosi tre anni fa, fra i fondatori nel 1991 degli studi associati in medicina di gruppo "Galeno 2000".

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

societa della salute generica

Non si sa come si chiamerà, non si sarà dove sarà la sede (e quindi quanto sarà lontana, rispettivamente, dai vari comuni che ne faranno parte) ma la super Società della Salute fra Empolese e Cuoio è già in dirittura di arrivo. La riforma delle zone-distretto della sanità toscana, imposta dalla legge regionale n.11 del 23 marzo, porterà infatti il Comprensorio del Cuoio quasi tutto ed integrarsi in una nuova grande Società della Salute; unica eccezione Santa Maria a Monte, già parte integrante della Sds Valdera che, invece, andrà presto a fondersi con quella dell'Alta Val di Cecina.

Pubblicato in San Miniato

IMG 5791Tempi moderni, fregature antiche con questo slogan si è svolto, giovedì 17 novembre, il presidio del sindacato Fials e dei suoi iscritti davanti all'ospedale "San Giuseppe" di Empoli per protestare contro l'accordo concluso nel 2009 dalla Dirigenza dell'exASL 11 e i sindacati Cgil, Cisl, Uil e Nursind. Un accordo che obbliga i 1500 lavoratori che indossano un camice e si occupano dell'assistenza dei pazienti a lavorare 10 minuti in più per ogni turno(5 prime e 5 dopo l'inizio dell'orario effettivo di lavoro) senza che questi minuti vengano conteggiati nell'orario finale e, quindi, retribuiti.

Pubblicato in in Azienda

analisi laboratorioSembra non essere ancora chiusa la vicenda dell'intossicazione da botulino che ha colpito quattro persone di Castelfranco di Sotto.

Pubblicato in Cronaca

asl11-3

Scade fra pochi giorni, il 30 giugno prossimo, il bando per la selezione di 12 giovani da avviare al servizio civile nazionale nell’anno 2016. I giovani che presentano domanda possono richiedere la partecipazione alla selezione per i seguenti progetti: “New GenerAction : insieme per l’integrazione dei migranti” (6 posti); “ La Rete in mente” (6 posti).

Pubblicato in Dalla provincia

analisi del sangue

Potenzialmente letale eppure, sulle prime, difficilmente distinguibile da altri malanni virali più lievi: fino all'annebbiarsi della vista. E' questo il quadro spaventoso che i familiari di Antonio D'Onofrio, castelfranchese di 59 anni rimasto coinvolto insieme ad altri tre compaesani nell'intossicazione botulinica della pizzeria “L'Oasi della Pizza”, si sono trovati a fronteggiare. A raccontarlo è Yuri, il figlio, che in queste ore segue lo svilupparsi delle condizioni di salute di quello che al momento sembra essere il caso più grave fra coloro che sono rimasti intossicati.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

home 0 00 02Ospita 33 ragazzi tra 8 e 25 anni. In occasione della Giornata mondiale per la consapevolezza dell'Autismo però, alla Casa di Ventignano saranno molti di più.

Pubblicato in Fucecchio

renato colombaiRenato Colombai è il nuovo direttore dell'ospedale Lotti di Pontedera e del Santa Maria Maddalena di Volterra, ed oggi ha preso servizio nel nuovo ruolo a tutti gli effetti.

Pubblicato in Santa Maria a Monte
Martedì, 15 Marzo 2016 13:11

Come imparare a prevenire i tumori a tavola

La prevenzione dei tumori comincia anche dalla tavola di tutti giorni. Questo è uno dei principi fondamentali con cui si misura ogni giorno la filosofica di Astro, Associazione per il sostegno terapeutico e riabilitativo in oncologia che, a tale proposito, e visto il gradimento e il successo della prima edizione, torna a promuovere il progetto Tutti a tavola: strategie per la salute 2016.
Si tratta di un corso che prevede incontri e colloqui di gruppo, laboratori e sessioni di cucina condotti da Stefania Fontanelli, dietista e counsellor professionista. Il corso è finalizzato a far apprendere ai partecipanti come prendersi cura di se stessi attraverso una sana alimentazione e un corretto stile di vita, facilmente applicabili anche nel vissuto quotidiano, per raggiungere il benessere psico-fisico e mantenersi in buona salute anche nel futuro.
L'iniziativa, rivolta a 15-25 partecipanti adulti, prevede 7 incontri quindicinali che si svolgeranno il martedì, nel periodo da marzo a giugno 2016. Il primo avrà luogo martedì 22 marzo prossimo con il laboratorio La salute in tavola, cosa mettiamo nel piatto?.
I laboratori si svolgeranno dalle 21.15 alle 23.15, nei locali del circolo Arci Avis, in via Guido Rossa a Empoli. Gli incontri di cucina, invece, si svolgeranno dalle 20 alle 23 nei locali della Compagnia degli Ortacci, in piazza della Chiesa a Vitolini di Vinci. Per partecipare è necessario iscriversi entro sabato 19 marzo prossimo contattando telefonicamente i volontari Astro al numero 346 6276826 oppure Stefania Fontanelli al numero 338 6233487.

Pubblicato in Dalla provincia
Martedì, 15 Marzo 2016 13:02

"Basta 1 euro" il progetto di Asl e scuole

Basta 1 euro è il nome dell'iniziativa promossa dalla Asl 11 che ha coinvolto gli studenti , che verrà presentata giovedì prossimo 17 marzo, alle 11 nei locali dell' Itis Galileo Ferraris di Empoli . Saranno presenti anche gli studenti e docenti dell'Istituto di Istruzione Superiore Ferraris-Brunelleschi coinvolti nel progetto e i medici del Centro Donna di Empoli Claudio Caponi, Gloria Giustarini e Sandro Santini.

Pubblicato in Dalla provincia
Pagina 1 di 8

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466