Cuoio in Diretta

cane-guinzaglio

Amici a quattro zampe più felici a Santa Croce, dove nei prossimi mesi sorgerà uno spazio tutto dedicato a loro. Il comune, infatti, ha da poco approvato la costruzione di un'area di sgambamento e agility dog da realizzare accanto agli orti urbani.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

117d8a97-f47c-4efc-af3b-f1d0fa129b86Il sole è stato l'ospite più gradito. Perché così, già da oggi 10 novembre, cani e amici a due zampe hanno potuto sgambettare come si deve nella nuova area attrezzata dal comune di Castelfranco di Sotto. E infatti hanno risposto in tanti: ce n'erano per tutti i gusti e di tutte le misure di cani allo sgambatoio. Due grandi aree adiacenti al parco fluviale dell'Arno: una per cani più grandi e una per quelli di taglia medio piccola. L'area si trova nella pineta in via Pio la Torre, tra via Boccaccio e via Botticelli.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

giardini viale vigesimoIl progetto è partito dal 2016, quando la giunta comunale di Castelfranco di Sotto ha dato il suo primo atto di indirizzo con il quale individuava un'area dedicata alla sgambatura dei cani. Un luogo sicuro e idoneo alle passeggiate uomo cane, che sarà luogo di incontro per animali e persone e che i proprietari dei cani dovranno avere cura di tenere in modo idoneo.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

FIRENZE - SullA-1 con due cani in pericolo - la Polstrada li accudisce in attesa della padrona condotta in ospedale. FOTOLa Polizia Stradale di Firenze ha messo in salvo Nani e Dadi, una barboncina e una shitzu, che viaggiavano sull'A1 insieme alla loro padrona, rimasta coinvolta in un tamponamento vicino Calenzano. E' accaduto alcuni giorni fa, quando alla centrale operativa della Polstrada sono giunte più telefonate per segnalare un incidente. In questi casi non bisogna perdere neppure un secondo, tant'è che una pattuglia della Sottosezione di Firenze Nord è giunta sul posto in un baleno, trovando una Smart ferma in corsia di sorpasso dopo aver tamponato un altro veicolo. I poliziotti hanno fatto da scudo con l'auto di servizio ai mezzi coinvolti, indirizzando quelli che sopraggiungevano sulle altre due corsie rimaste libere.
Nella Smart c'era una donna di 61 anni, originaria di Crema, che stava tornando a casa dopo una gita a Roma. Era dolorante all'addome e doveva essere condotta in ospedale, ma non ne voleva proprio sapere di separarsi dai suoi amati cani, temendo che impauriti potessero fuggire a causa di tutto quel trambusto. Gli agenti hanno compreso la sua preoccupazione e l'hanno rassicurata, dicendole che avrebbero portato Nani e Dadi presso la caserma della Stradale, dove le avrebbero rifocillate e coccolate, proprio come se si fossero trovate a casa loro.
E così è avvenuto. Dopo qualche ora la donna è stata dimessa dall'ospedale e si è recata dai poliziotti. Le due bestioline, prima di riprendere la strada di casa, con i loro occhioni hanno fissato i soccorritori per ringraziarli, scodinzolando e guaendo.

Pubblicato in Dalla provincia

9e1c339e-1ac6-40c9-807d-89dd64328575

Carnevale bagnato, carnevale fortunato? Di sicuro unico nel suo genere. Dopo due rinvii per il maltempo, che anche oggi (11 marzo) non ha graziato la manifestazione, il colorato e particolarissimo Carnevale degli animali di Santa Maria a Monte si è tenuto lo stesso, allestendo in maniera a tratti surreale l'androne e l'ingresso del municipio.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

abe2eaed-9217-4443-8c79-624a6b270fe0Maschere per tutti anche per i cani. E' il carnevale a quattro, anzi sei, zampe di Santa Maria a Monte dove bambini e cani mascherati potranno sfilare e partecipare ad un originale concorso.
L'appuntamneto è per domenica 18 febbraio nella Chiocciola con una vera e propria sfilata per gli amici a quattro zampe e ci sarà anche il concorso a premi Disegna il tuo carnevale a 4 zampe.

Pubblicato in Santa Maria a Monte
Giovedì, 25 Gennaio 2018 14:22

Cuccioli abbandonati cercano casa - Foto

cuccioli ritrovati pm1I cuccioli erano senza microchip e quindi al momento è impossibile rintracciarne il proprietario. Adesso, quindi, cercano qualcuno per essere adottati, nell'attesa che qualcuno li reclami. I tre cucciolotti meticci, di qualche mese di vita, sono stati abbandonati e poi ritrovati nella zona di via Monteboro a Empoli questa mattina giovedì 25 gennaio.

 

Pubblicato in Dalla provincia
Martedì, 21 Novembre 2017 12:07

A spasso per il bacino Roffia, a 6 zampe

caniUna passeggiata a 6 zampe attorno al bacino di Roffia. Ci sarà la possibilità di percorrere il perimetro del bacino di Roffia a San Miniato facendo una passeggiata insieme ai nostri amici a quattro zampe. L'iniziativa è promossa dall'associazione Muovi la coda, in collaborazione con Canottieri San Miniato e Scuola cinofila non solo impronte. È il primo evento invernale di quelli organizzati dalle associazioni per raccogliere fondi a sostegno degli amici pelosi. Il costo dell'iscrizione è di 5 euro e per avere informazioni contattare Isabella al 339 5039372.

 

Pubblicato in San Miniato

tartufo bianco 1E' quello che porta il tartufo dalla terra alla tavola. E' il sapiente e instancabile lavoro dei cani e dei tartufai, la magia che detta ogni gesto e passo a rendere possibile il miracolo nel piatto. Una favola, quasi, che è però fatta di digiuni, freddo, pioggia, terra e fango, lunghe camminate e giornate senza neppure una buca. Con le mani fredde e il vanghino pulito, specie in questa stagione. Ma è pur sempre uno spettacolo, quello che si vede guardando il cane e il tartufaio che, come una cosa sola, si muovono nel bosco, si guardano, allungano il passo e poi si fermano, si abbassano, scavano ed esplode la festa. Uno spettacolo, quello della ricerca del tartufo, che a San Miniato Basso diventa anche una gara.

Pubblicato in San Miniato

19366519 1693025037670079 2661782658980961261 n"A San Miniato serve un canile affidato ai volontari delle associazioni" è la richiesta del Movimento Cinque Stelle di San Miniato, che oggi (martedì 26 settembre) presenterà con una mozione a tutela dei cani randagi presenti sul territorio comunale.

Pubblicato in San Miniato
Pagina 1 di 4

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466