SkinaquarnoCORRETTA

Cuoio in Diretta

Venerdì, 22 Marzo 2019 16:01

Annesso a fuoco a Ponte a Egola - Foto

a3aee5b4-8c84-43cb-8aa1-677f5e9b30f5Il fuoco potrebbe essere partito da un campo lì dietro. Poi le fiamme hanno ingoiato un vecchio fienile, edificio di pertinenza dell'ex ospedale di via Lombardi di Ponte a Egola.

Pubblicato in San Miniato
Venerdì, 22 Marzo 2019 15:02

Fuoco nel Padule di Fucecchio - FOTO

f8382a75-7fb9-4627-9090-d4fcd520ce0cdi Nilo Di Modica

Una colonna di fumo nero si è alzata nel primo pomeriggio di oggi (22 marzo) dal cuore del Padule di Fucecchio. La giornata di sole lo ha reso particolarmente visibile anche da distanze importanti, permettendo a molti di dare l'allarme e favorire il lavoro dei Vigili del  Fuoco.

Pubblicato in Fucecchio

a44a6011-6808-4b64-bfca-48f379e24339Non ci sono danni a persone e la cisterna ha riportato soltanto danni materiali. Potevano essere davvero più gravi le conseguenze di un principio di incendio che si è sviluppato, attorno alle 14,30 di oggi 14 marzo, all'altezza del passo d'uomo di una cisterna che transitava sulla via Francesca a Santa Croce sull'Arno. 

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

IMG 0656Fiamme devastano il negozio di fiori al cimitero di Santa Maria a Monte. È successo nella mattinata di oggi (10 marzo) per cause che sono al vaglio dei vigili del fuoco intervenuin sul posto per lo spegnimento dell'incendio.

Pubblicato in Cronaca

42184cf0-03df-4e91-b72a-7b5d94132dfd 1Nell'area c'erano ben 17 bombole, oltre a cavi elettrici. Una situazione, questa, che ha richiesto attenzione ma anche velocità ai vigili del fuoco della sede centrale di Pisa. Erano le 16 circa di oggi 5 marzo quando, con l'autobotte, sono arrivati sul viale D'Annunzio a Pisa per l'incendio di una roulotte e 4 baracche.

Pubblicato in Dalla provincia

canetti pontederaHa dimenticato la pentola sul fuoco ed è uscito di casa. C'è la svista di una persona, alla base di un principio d'incendio scoppiato nel pomeriggio di oggi 27 febbraio a Pontedera. I vigili del fuoco di Cascina e Pontedera hanno salvato i due cani, unici presenti all'interno dell'abitazione, che a causa del denso fumo si erano nascosti in una stanza. Il pronto intervento dei vigili del fuoco, inoltre, ha fatto sì che l'incendio non si propagasse all'interno della cucina.

Pubblicato in Dalla provincia

ce802627-91ec-4810-924c-047eab184e6cI canadair nazionali impegnati e gli elicotteri regionali hanno fatto rientro e le persone evacuate sono potute rientrare nelle abitazioni che non hanno subito danni. Il Coc, comitato operativo comunale, è stato chiuso, mentre è stata mantenuta l'ordinanza di chiusura delle strade di accesso all'area, con l'esclusione dei residenti. Migliorato, ma non archiviato del tutto, l'incendio del Monte Serra (Monte Serra, incendio sotto controllo. Avviata la bonifica).

Pubblicato in Dalla provincia

11911461-ffc3-45bf-b235-901f17af71f3Il fumo si vede ancora alzarsi. Ma il vento si è calmato e l'incendio che ieri 25 febbraio ha mangiato un altro po' di Monte Serra, è sotto controllo.

Pubblicato in Dalla provincia
Lunedì, 25 Febbraio 2019 20:41

Incendio a Santa Maria a Monte

2de3749a-ec6f-483c-98fc-bc3ddaf8e50fLe fiamme alte rischiarano la notte. Un vasto incendio è scoppiato nella sera di oggi 25 febbraio in via Lungomonte a Santa Maria a Monte.

 

Pubblicato in Santa Maria a Monte

40cb9621-f1d4-4fe8-b63f-5ad8797a9598Con il buio, i mezzi aerei hanno smesso di volare. Non ha smesso, invece, ancora di soffiare il vento, che dovrebbe attenuare la sua velocità solo dopo la mezzanotte. Stamattina il Monte Serra s'è svagliato di nuovo ferito. Intorno alle 10 di oggi 25 febbraio, un abbruciamento "scappato" secondo i carabinieri che hanno indagato il pensionato 80enne Mario Abbondanza, prima uno poi almeno tre focolai hanno alzato fiamme e fumo. Si vedevano da lontano, da tutta la provincia di Pisa e anche da Lucca, ancora lassù sul Monte Serra, nei pochi spazi verdi graziati dal grande incendio dell'estate scorsa. Oggi 25 febbraio, le fiamme sono divampate ancora nel comune di Vicopisano, nei pressi della località San Iacopo. Divorati circa 180 ettari di bosco. Diventati 230 la mattina dopo.

 

Pubblicato in Dalla provincia
Pagina 1 di 36

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466