Cuoio in Diretta

Officine Ristori, licenziamenti in arrivo. Ultime trattative

Vota questo articolo
(1 Vota)

azienda2

Vertenza Ristori a tinte sempre più fosche a Montecalvoli, dove sempre più concreto si fa il rischio licenziamento per 59 lavoratori. La volontà da parte dell'azienda di non prolungare il contratto di solidarietà fino a settembre sarebbe emersa alla fine di lunghe trattative che hanno visto i sindacati impegnati con i rappresentanti dell'Unione industriale pisana nei giorni scorsi.

Mentre su tutta la vicenda incombe la fine degli ammortizzatori sociali alla fine della settimana oggi, mercoledì 14 dicembre, Uilm e Fiom hanno indetto una nuova riunione per scongiurare la crisi attraverso nuovi “tagli” di solidarietà alle buste paga. Nelle ultime, estreme trattative sono state coinvolte ancora una volta la Regione Toscana, l'Unione Valdera ed i comuni, tutto questo mentre i tentativi a cui si era fatto appello nei mesi scorsi per un abbattimento dei costi di gestione dell'azienda, lamentano i sindacati, non sarebbero andati a buon fine. Il clima intanto, in fabbrica e nella frazione santamariammontese, è teso e non si escludono nei prossimi giorni azioni eclatanti e colpi di scena per una vicenda che ormai si protrae da lungo tempo e rappresenterebbe, con i licenziamenti posti in atto, un durissimo colpo al tessuto sociale della zona. Da parte sua la proprietà annuncia già per domani delle novità sull'esito della vertenza.

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
http://www.comune.santamariaamonte.pi.it/news.php?id=3169
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466