skinterrapisa2019

Cuoio in Diretta

Al teatro di S.Maria a Monte torna 'La Bella Stagione'

Vota questo articolo
(3 Voti)

4fe83ce7-663a-4f5d-9717-d3c3a71bf13bdi Nilo Di Modica

Quasi venti fra spettacoli in collaborazione e produzioni originali. E poi corsi di formazione teatrale, matinée ed eventi fra arte e solidarietà. Il quinto anno di direzione artistica de 'I pensieri di Bo'' e di Franco di Corcia jr al Teatro comunale di Santa Maria a Monte ripartono col botto, con un cartellone che non ha niente da invidiare agli altri teatri del Comprensorio.

 Serie di spettacoli che prenderà il via proprio domani, domenica 13 gennaio, con un concerto spettacolo a cura dei Supramonte dal titolo Bellezza, che racconta la donna attraverso la poesia di Fabrizio De André. Un'occasione per godere della bellezza delle musiche del cantautore genovese scomparso 20 anni fa, ma anche per assistere alla presentazione ufficiale del cartellone. "Ci siamo e ci siamo sempre stati. Abbiamo camminato anche con il vento contro - dice il direttore artistico Franco Di Corcia jr - Pensare, vivere, raccontare, creare. Questo sarà il teatro di Bo' per la Bella Stagione 2019. Ci prepariamo al nostro quinto anno di gestione del teatro mettendo in atto processi per rendere sempre più forte l'idea del teatro comunale. Convinti più che mai che la cultura sia un concetto che vada coltivato ogni giorno". 

Il programma

Molti gli spettacoli in programma da gennaio a settembre, fra cui anche molte produzioni originali che in questi mesi faranno il giro per i teatri italiani. Sempre a gennaio, ad esempio, in occasione della Giornata Internazionale della Memoria si terrà lo spettacolo Ad alta voce, per la regia dello stesso Di Corcia e con l'intervento del professor Fabrizio Nieri, conferenza spettacolo a cura degli allievi dei laboratori teatrali. Numerodi anche i saggi, come quello del 2 febbraio dal titolo Memories, nato da un progetto messo in piedi in collaborazione con i ragazzi della scuola media. Sabato 16 e domenica 17 sarà poi il turno di due spettacoli inseriti all'interno delle manifestazioni per la Festa della Toscana 2019, rispettivamente L'uomo che sognava gli struzzi della compagnia I Girasogni e Sette più uno, con i racconti teatralizzati del poeta locale Gerardo Esposito e presentazione del suo nuovo libro. Sempre nell'ambito della Festa della Toscana sarà lo spettacolo per la regia di Di Corcia NO, previsto per il 23 febbraio. Il 24 mattina, invece, la prima produzione dell'anno dedicata ai più piccoli: Il gatto e la volpe, alle 17 del pomeriggio, con Mattia Pagni e Hamza Chagdani. La buona musica sarà assoluta protagonista il 2 marzo, invece, con 'Oscar Bauer with Lupo' in Suono meglio di notte, affascinante itinerario fra jazz, blues, folk e fingerpicking: uno spettacolo veramente particolare nel quale saranno affiancati dal violinista  Fulvio Renzi ed il percussionista Valerio Perla. Ma spettacolo significa anche impegno: il sociale avrà la sua parte nel cartellone a cominciare da sabato 16 marzo con Che ora è? dedicato alle figure di Paolo Borsellino e Giovanni Falcone. Sabato 23, poi, i Big Time Swing Cats in On board since 2017 - Original Music Style. In occasione della Giornata Mondiale del Teatro il 27 marzo si terrà poi Adios, liberamente ispirato al Sud di Gabriel García Márquez. Il romanzo di Domenico Trischitta aprirà poi il mese di aprile il 6 con Glam City, spettacolo a cura del teatro di Catania patrocinato da Arcigay Nazionale. Venerdì 12 aprile sarà invece una produzione del Teatro di Firenze a calcare la scena con Il caso di Alessandro e Maria, spettacolo di musica e teatro con Nicoletta Loisi e Nicola Pannocchi. Sabato 13 alle 21,30 sempre musica protagonista con Onda Acustica, musica popolare tradizionale del sud Italia fra pizziche, tammurriate e tarantelle. Lunedì 6 maggio alle 17 Agape Sociale, Società della Salute Valdera e USL NordOvest Toscana – Ulisse patrocinano Felice 2, spettacolo finale del progetto (IN)VISIBILI Teatro e dintorni – Gruppo Disabilità. Sabato 11 maggio, con il patrocinio del Centro Franco Basaglia, A modo mio, spettacolo di fine laboratorio del Progetto A.P.P. (A Piccoli Passi) realizzato con gli ospiti del Centro Psichiatrico ‘Franco Basaglia’ di Pisa. Sabato 18 alle ore 21, in occasione dei 60 anni dalla Legge Merlin, la compagnia Teatro di Bo’ in Non c'è nessuno. Domenica 2 giugno, sempre il Teatro di Bo', alle 17 presenta Perché cammini all'indietro, spettacolo del laboratorio Villa, Villa Colle. Il laboratorio di teatro per adolescenti presentà domenica 9 giugno Io contro tutti, mentre il 29 andrà in scena Odio, spettacolo  del laboratorio Teatrale Adulti “ORO” ispirato alle opere del pittore Gustav Klimt. Lo spettacolo liberamente ispirato al film La Strada di Federico Fellini, con Lavinia Ciabattini e Mattia Pagni Altrove, chiuderà la rassegna il 29 settembre.

I corsi, progetti formativi

Oltre ai vari corsi di teatro, che possono vandare un gruppo di quasi 400 allievi all'anno, continuano inoltre i corsi di formazione professionale riconosciuti dalla Regione Toscana L’Arte dell’Attore (150 ore) e I Speak (speakeraggio, 100 ore). Durante l'anno si terranno poi i workshop e stage teatrali in collaborazione con Teatro Inverso di Madrid (Spagna), Silvio Laviano (Teatro Catania), Alessio Arzilli (Teatro di Venezia), Joele Anastasi ed Enrico Sortino (Vucciria Teatro – Fondazione Teatro Bellini di Napoli), Paola Di Girolamo (arte e dramma terapia). Confermato poi il progetto “Risveglia i tuoi talenti”, corsi di formazione professionale occupazionale: corso di segreteria organizzativa, corso di animatore per bambini e ragazzi, corso di comunicazione nell’arte (ufficio di comunicazione). Senza dimenticare, in estate, il progetto Io, campo arte, campi estivi per bambini e ragazzi all’insegna della creatività.

Biglietteria, solidarietà

Soddisfatta la sindaca Ilaria Parrella. “Prendo atto che I pensieri di Bo' stanno crescendo – dice. – Anche se non è mai facile lavorare con gli altri, si cresce continuamente, col risultato che una struttura comunale come il nostro teatro viene fatta vivere quotidianamente e questo non può che farci piacere. Interessante anche la rete di relazioni che Franco è riuscito a intessere con la realtà di Santa Maria a Monte e non solo. L'altro aspetto è quello della solidarietà, che traspare dai temi che vengono affrontati, ma anche dalle iniziative di sostegno”. Con una parte dei proventi della tessera sociale, infatti, vengono finanziati alcuni progetti come l'associazione “Non più sola” , donne che aiutano donne, ed “il Mercato dei Fiori”, nome con il quale si indica all'Ospedale di Cisanello a Pisa, il nuovo ambulatorio polispecialistico che raggruppa, in un unico spazio, tutti i professionisti che curano gli effetti collaterali e psico-sociali legati direttamente o indirettamente alle terapie per il tumore al seno. Il costo dei biglietti per gli spettacoli del cartellone sono di 10 euro per l'intero e 8 per il ridotto. Per informazioni e prenotazioni rivolgersi al numero 3711272850 o alla mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .

 

 

 

Ultima modifica il Domenica, 13 Gennaio 2019 10:44

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466