skinterrapisa2019

Cuoio in Diretta

IMG 2956L'avviso di evasione parla chiaro. In ballo ci sono 5 anni di Imu mai versati, per un totale di 6mila euro da pagare, magari chiedendo una comoda dilazione con prima rata all'1 settembre. Peccato, però, che il destinatario dell'avviso non sia il proprietario della casa in questione. È la storia che arriva da Orentano, dove un cittadino si è visto recapitare pochi giorni fa una richiesta di Imu arretrata per una casa che non è sua.

Pubblicato in Cronaca

contocorrenteIl comune di Castelfranco di Sotto dichiara guerra all'evasione fiscale o almeno così vorrebbe fare. Gli uffici comunali infatti stanno lavorando dalla fine del mese di maggio per identificare gli evasori della Tari, la tassa sui rifiuti e gli evasori parziali o totali dell'Imu. Si tratterebbe di cifre importanti quella che si sono generate dai mancati pagamenti nel corso degli ultimi 5 anni, oltre 2 milioni e mezzo di euro.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

economia generica

Sarà possibile anche a Santa Croce fare la “rottamazione” delle cartelle esattoriali di Equitalia, società di riscossione che il comune non adotta più dal 2010, avendo preferito affidarsi alla pisana S.e.Pi.

Pubblicato in Santa Croce sull'Arno

Montecalvoli2L'obiettivo, questa volta, è coinvolgere i proprietari di appartamenti in un progetto per la promozione turistica, in modo da rilanciare e promuovere il territorio grazie alla collaborazione con gli stessi cittadini. Con questo nuovo bando, il sesto, il comune di Santa Maria a Monte prosegue il percorso di valorizzazione dei centri storici, intrapreso già a partire da ottobre con il progetto Smam, il borgo che vorrei.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

Comune CastelfrancoGli accertamenti non sono ancora finiti, ma sono già state emesse multe e richieste di rimborso per oltre 600mila euro dall'organismo incaricato dal comune di Cstelfranco di Sotto di riscuotere l'Imu dagli evasori ovvero a quei cittadini che non hanno pagato. Il periodo preso in esame è il quello compreso tra il 2012 e il 2015.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto
Mercoledì, 15 Giugno 2016 17:32

Montopoli, Pd raccoglie firme contro Imu e Tasi

Sabato 18 giugno dalle 16 alle 19 e domenica 19 giugno dalle 10 alle 12. La sede Pd di Capanne sarà aperta.

Pubblicato in Politica

IMG 8196 per apTra le novità c'è anche il dimezzamento del suolo pubblico, la cosiddetta Tosap, per tutte le attività ambulanti in occasione di fiere e mercati, che si aggiunge all'esenzione del cento per cento della tassa sui rifiuti, già introdotta anche per tutte le attività commerciali situate nei centri storici di Santa Maria a Monte e Montecalvoli, insieme a bed and breakfast, affittacamere e case vacanze. Agevolazioni alle quali si aggiunge un abbattimento Tari del 20% per le famiglie e del 10 per cento per le utenze non domestiche, dopo le riduzioni già varate gli scorsi anni. Confermati, invece, gli scaglioni Irpef e tutte le agevolazioni Imu, che quest'anno permetteranno di ridurre ulteriormente gli importi grazie al dimezzamento della base imponibile deciso dalla legge di stabilità 2016.

Pubblicato in Santa Maria a Monte

IMG-20150728-WA0004L'amministrazione comunale di Santa Maria a Monte ricorda che l'ufficio tributi resterà aperto al pubblico tutti i giorni fino a giovedì 17 dicembre, in vista della scadenza di pagamento del saldo Imu e Tasi per l'anno 2015.

Pubblicato in Santa Maria a Monte
Venerdì, 04 Dicembre 2015 16:26

Tasi e Imu, ultimi giorni per pagare

WP 20151002 002Mercoledì 16 dicembre scade il termine previsto per il pagamento del saldo di Tasi e Imu. I cittadini che intendono avvalersi dello sportello messo a disposizione dal comune di San Miniato devono prenotarsi all'Ufficio Tributi (0571-406480) e successivamente presentarsi muniti di visure catastali e di un documento di identità.

Pubblicato in San Miniato

Comune CastelfrancoIl comune di Castelfranco si è messo a caccia degli evasori delle tasse comunali. Al momento è sono state avviate le pratiche per individuare i "furbetti" di Imu e Tasi negli ultimi due anni. Poi il servizio verrà gestituto da una ditta esterna che lavorerà con il Comune per individuare e recuperare le cifre evase. Al momento si stima dopo una primissima valutazione, che a Castelfranco di Sotto l'evasione sulle due tasse potrebbe arrivare a 200mila euro e che i furbetti valgono circa l’8 per cento del gettito fiscale che il Comune ha da queste tariffe, quindi soldi che mancano e che potrebbero essere a disposizione della comunità una volta recuperari.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto
Pagina 1 di 2

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466