skintartufesta2019

Cuoio in Diretta

P 20170726 202902In cima al podio ci resta Fucecchio, con una percentuale di raccolta differenziata dei rifiuti dell'85 per cento. Tra i comuni del comprensorio del Cuoio seguono poi Santa Maria a Monte al 75,91, San Miniato al 77,44, Castelfranco di Sotto al 74,74, Montopoli in Val d'Arno al 73,79 e Santa Croce sull'Arno al 73,10. Pontedera, per esempio, si ferma al 65,9. Tutti i comuni del comprensorio sono tra gli 87 comuni toscani che nel 2017 hanno superato l'obiettivo del 65 per cento di raccolta differenziata dei rifiuti.

Pubblicato in Fucecchio

polstrada geoforOgni giorno fanno chilometri per raccogliere i rifiuti in tutti i comuni. Agli autisti di Geofor, il comandante della Polizia Stradale di Pisa Ameglio Menguzzo e l'ispettore superiore Stefano Pasca hanno fatto un seminario didattico sulle discipline stradali.

Pubblicato in Dalla provincia

rifiuti ingombranti in via Sauro"Il ritiro non è stato effettuato nei tempi previsti a causa di un precedente carico di lavoro, superiore alle aspettative, del mezzo che avrebbe ritirato gli ingombranti e che di conseguenza non ha effettuato il servizio negli orari programmati". Per questo, spiega il comune di Fucecchio, questa mattina 10 ottobre in via Sauro, alcuni rifiuti ingombranti ostruivano il passaggio sul marciapiede e l'ingresso di un'attività commerciale.

Pubblicato in Fucecchio

43149297 2345780628768752 1124820396877545472 nUna casa intera, in pratica. Abbandonata lì, vicino alla campana del vetro, in via Rufino a Fucecchio. E' quello che si sono trovati davanti i residenti oggi 5 ottobre. Ed è quello che hanno visto gli agenti della polizia municipale arrivati sul posto, che tra il monte di rifiuti hanno trovato indizi utili a identificare il proprietario dei mobili e degli atri rifiuti in strada. "Questo cittadino sarà immediatamente sanzionato - ha detto il sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli -. I rifiuti ingombranti si smaltiscono seguendo le corrette procedure e nei giorni concordati con l'azienda che li ritira. Certi modi di fare non sono tollerabili, la polizia municipale è già intervenuta". Domani l'immondizia sarà rimossa e il verbale inviato. 

Pubblicato in Fucecchio

IMG-20180929-WA0015Tre giorni per pulire il mondo. O almeno una parte, quella nel comune di Fucecchio che tra venerdì e domenica è stata invasa prima dai ragazzi delle classi quinte della scuola primaria Carducci e poi dalle associazioni. Puliamo il mondo, quest'anno ha interessato il Parco Fluviale nella zona di via Cecconi e poi molte altre zone, sia del centro che delle frazioni. A pulire sono state la Contrada Massarella, la Contrada Porta Raimonda, la Contrada Samo, il Club Alpino Italiano, l'Ecoistituto delle Cerbaie, il Comitato Via Francigena, la Banca del Tempo, il gruppo Io amo Fucecchio e la Pro Loco.

Pubblicato in Fucecchio
Venerdì, 28 Settembre 2018 12:11

Rifiuti, Pontedera sperimenta la tariffa puntuale

8b8d7ae6-5510-49bf-b631-f285b71e2f05Il principio è facile: chi inquina di più deve pagare di più. Oppure: chi differenzia di più paga di meno. Pontedera sta lavorando alla tariffazione puntuale, il principio per il quale la bolletta dei rifiuti è più salata tanto più è pesante il sacchetto dell'indifferenziato. Un modo, questo, per incentivare la raccolta differenziata e anche per scoraggiare chi si impegna meno. La sperimentazione, da lunedì e per tre mesi, punta a elaborare un algoritmo capace di arrivare a calcolare la tariffazione e quindi la bolletta per supportare le aziende perché possano lavorare con una quota di diffenziata maggiore. "La sperimentazione serve per capire quale impatto la tariffazione puntuale avrà su aziende e cittadini" annuncia il sindaco Millozzi.

 

Pubblicato in Dalla provincia

1938d1d5-1a21-4b53-8f99-8d0c85b96a2cIl cantiere è lì fermo da qualche mese. E da qualche mese, quella zona di nuova urbanizzazione a Castelfranco di Sotto che guarda verso l'Usciana e Santa Maria a Monte, tra via Fratelli Cervi e via Quarterona, è meta di persone che scaricano rifiuti e di altre che caricano materiale edile, commettendo due specifici reati. 

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

orizIl primo territorio ripulito è stato il Padule di Fucecchio. Dopo oggi 8 settembre, il progetto Insieme Bonificatori farà il giro della Toscana. In tanti oggi si sono ritrovati al Casotto del Sordo per la terza edizione dell'iniziativa promossa da Anci Toscana, Regione Toscana e Consorzi di Bonifica e che vede i richiedenti asilo ospiti dei centri di accoglienza impegnati nella pulizia del territorio. Sulle sponde di fiumi e torrenti, guanti e sacchetti alla mano, i migranti ospiti della strutture di accoglienza toscane sono tornati a ripulire sponde e argini dei corsi d'acqua. Da volontari, insieme ai cittadini e alle associazioni locali che vorranno unirsi.

 

Pubblicato in Fucecchio

rifiuti castelfranco"Vi presentiamo gli incivili di Ferragosto". Sono il sindaco di Castelfranco di Sotto Gabriele Toti e l'assessore all'ambiente Federico Grossi a diffondere i video dei due cittadini immortalati alle 7,37 e alle 16,22 del 15 agosto scorso dalle telecamere lungo il perimetro della stazione ecologica del capoluogo e del magazzino comunale di via Tabellata (Rifiuti abbandonati a Ferragosto, due multe).

Pubblicato in Castelfranco di Sotto
Martedì, 28 Agosto 2018 11:42

Rifiuti abbandonati a Ferragosto, due multe

IMG-20150325-WA0015Sono arrivati in auto davanti all'isola ecologica di Castelfranco di Sotto in via Tabellata nella giornata di Ferragosto. I due si sono fermati e hanno scaricato vari rifiuti, tra cui un materasso, sono risaliti in auto e se ne sono andati. A riprendere la scena, però, c'erano le telecamere del centro di raccolta (Rifiuti abbandonati davanti all’isola ecologica), che va usata ma non certo così. Per questo ai due trasgressori, gli agenti delle polizia muncipale di Castelfranco di sotto hanno elevato una multa di 500 euro, il massimo consentito. Sicuramente di più di quanto sarebbe costato fare quel viaggio in un giorno di apertura. Stessa sorte è toccata, pochi giorni dopo, a un'altra persona, responsabile in questo caso di un abbandono effettuato nella zona industriale: a incastrare l'autore sono stati alcuni documenti lasciati tra il materiale abbandonato.

Pubblicato in Castelfranco di Sotto

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466