Cuoio in Diretta

/*
*/

Trosino in pista per il riscatto dopo due stagioni difficili

Vota questo articolo
(1 Vota)

Ivano Fanini e Mirko Trosino

Ha dovuto affrontare due anni tormentati, dai problemi fisici e da altre difficoltà di carattere tecnico che ne hanno irrimediabilmente compromesso il rendimento. Ora, per il corridore di Santa Maria a Monte Mirko Trosino, è tempo di riscatto.

Trosino ha firmato con la società di Capannori Amore & Vita – Prodir, colpo di mercato che segue l'approdo degli svizzeri Freuler e Stussi e, ultimamente, del laziale Antonio Zullo, proveniente dalla scuola di Franco Chioccioli e considerato uno degli scalatori più interessanti e promettenti d'Italia. Classe '92, Mirko Trosino è un corridore che nelle categorie juniores e under 23 (su strada e cronometro) era stato tra i più forti e vittoriosi del panorama ciclistico italiano. Considerato un fenomeno da sicuro avvenire, il ventiseienne passista e scalatore ha avuto diverse sfortune, ma ora il peggio è superato.
Trosino deve ripartire quasi da zero, però, con nuovi stimoli e motivazioni dopo le problematiche stagioni al team Professional Wilier Triestina e ritrovare quel senso della vittoria che da sempre è nel suo Dna. Un imprinting da finisseur di altissimo livello che è stato il suo marchio di fabbrica nelle categorie giovanili, dove Mirko ha raggiunto risultati prestigiosi come il V posto al Mondiale Juniores e una decina di vittorie da under 23, tra cui spiccano la tappa di Lonato del Garda al Giro d'Italia Baby e la classica toscana di fine stagione, Gp Ezio del Rosso.
Amore & Vita – Prodir crede ciecamente in questo talento e ha deciso di concedergli l'opportunità di rilanciarsi e ritrovare se stesso per tornare ad essere quell'atleta che tantissime volte ha incantato gli appassionati di ciclismo con la sua classe in bicicletta e con le "sparate" negli ultimi chilometri che così tante gioie gli hanno regalato in passato.
Per Fanini è l'ennesima scommessa da vincere: "Trosino non è solo uno degli atleti stilisticamente più belli in bicicletta, è anche un grande talento che per molte ragioni purtroppo non ha potuto rendere come tutti si aspettavano. Lo seguo da quando era juniores e non nascondo che sia io che mio padre l'avremmo voluto nel team già anni fa. Quindi questa sarà una bella sfida anche per noi. So che molto dipenderà da lui e dalla sua fame di successi, però qui troverà l'ambiente giusto e sicuramente arriveranno di conseguenza anche i risultati. Noi ci crediamo e siamo convinti che sarà una delle sorprese più interessanti del 2018 e non una delusione".
Il ds Francesco Frassi che lo ha voluto fortemente nella sua squadra ha le idee molto chiare a riguardo: "Siamo molto felici di dare il benvenuto a Mirko nel nostro organico. E' un ennesimo rinforzo per noi. Voglio ricordare comunque che nel 2017 Trosino nonostante abbia corso pochissimo, è riuscito ad arrivare secondo nella tappa regina del Tour of China II e anche nella classifica generale alle spalle di Kevin Rivera del team Androni Giocattoli. Quindi nonostante le poche occasioni a sua disposizione, ha ugualmente dimostrato di avere le carte in regola per primeggiare. Chiaramente se si considerano i risultati del passato, quando era nel giro nazionale e molto apprezzato anche da Davide Cassani e da tutti i telecronisti di Rai Sport, si capisce che qualcosa non è andato negli ultimi due anni. Però i problemi al tendine d'Achille che l'hanno tenuto fermo quasi un anno (dal maggio 2016 al maggio 2017) sono ormai fortunatamente risolti e adesso ha bisogno solo di tanta fiducia e stimoli. Due cose estremamente fondamentali che qui da noi troverà per fare quel salto di qualità che tutti ci aspettiamo".
"La fiducia da parte di tanti mi è mancata fino a oggi. Qui riesco a percepirla a pelle e questo mi dà forza. Finalmente sono sereno e posso pensare solamente a fare risultati e ripagare chi davvero ha dimostrato di credere in me".

Ultima modifica il Venerdì, 12 Gennaio 2018 11:29

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466