Cuoio in Diretta

Etrusca Basket al successo contro Borgosesia

Vota questo articolo
(0 Voti)

IMG-20190127-WA0013CreditAgricole-Blukart Etrusca San Miniato - Gessi Valsesia Borgosesia 91 - 78
Blukart: Nasello 21, Benites 9, Apuzzo 2, Preti 27, Neri 8, Trentin 8, Capozio, Lasagni 9, Magini 7, Ciano, Regoli, Daini Palesi. All. Barsotti Ass. Ierardi, Carlotti e Latini
Valsesia: Criconia 21, Cernivani 26, Brigato, Dessì 1, Gloria 7, Vercelli ne, Ambrosetti 6, Ouro-Bagna, Quartuccio 12, Panzieri 5. All. Bolignano Ass. Cardano
Parziali: 18 - 23, 32 - 47, 64 - 61, 91 - 78
Arbitri: Francesco Di Luzio di Milano e Vladislav Doronin di Perugia

Una vittoria epica quella della Blukart-Creditagricole che, dopo essere stata sotto di 18 punti prima dell'intervallo, riesce a ribaltare la gara, con un secondo tempo stratosferico. La prima parte di gara vede gli ospiti di Valsesia prendere il comando, con la difesa dei ragazzi di coach Barsotti annichilita dal talento offensivo degli esterni piemontesi, con Cernivani e Criconia a trovare il canestro dall'arco a ripetizione, fino al primo vantaggio di 18 a 23, dopo i primi dieci minuti di gara. Il secondo quarto è sul filo dell'equilibrio solo nei primi minuti, poi Valsesia prende il largo, trascinata dalle bombe di Cernivani, top scorer per Valsesia con 26 punti a fine partita, arrivando fino ai 18 punti di vantaggio; solo una bomba allo scadere di Benites impatta la gara sul 32 a 47, fotografia dei valori in campo nei primi venti minuti. Ma l'Etrusca che esce dagli spogliatoi è una squadra rigenerata, che comincia a macinare gioco azione dopo azione, con Magini a orchestrare un attacco che ha in Nasello, 21 punti per lui a fine gara, e Preti i principali terminali: proprio Jacopo Preti spacca la partita con 15 punti nella terza frazione e 27 punti a fine match. Ma San Miniato riesce a rimontare soprattutto grazie al grande lavoro dei più giovani con Matteo Neri e Alberto Benites a toccare ogni pallone in difesa e a far ripartire la squadra e in dieci minuti la rimonta è già completa sul 64 a 61. Nell'ultimo quarto la Blukart prova addirittura la fuga, ma ancora i tiratori della Gessi tengono aperta la gara, fino ai canestri nel finale di Magini, Neri, Trentin e Lasagni che spediscono gli ospiti a meno 13, di fronte ad un Fontevivo estasiato per la rimonta dei propri beniamini. "Chiaramente la chiave della gara è stato il cambiamento di spirito tra il primo e il secondo tempo, con la squadra che ha messo in campo un livello di energia e forza mentale incredibile - osserva un soddisfatto coach Barsotti a fine partita -. Abbiamo affrontato una settimana difficile, con Mazzucchelli assente per influenza, con Trentin che si è allenato solo ieri e Preti fermo per acciacchi da smaltire; anche per questo la nostra partenza è stata contratta e non siamo riusciti a prendere il ritmo partita, con Valsesia che ha saputo esaltare tutto il proprio talento. Nella seconda parte di gara ho chiesto alla squadra di mettere in campo il doppio dell'energia e i ragazzi ne hanno messo il triplo, unita ad una riscoperta voglia di divertirsi in campo. È venuta fuori una prestazione straordinaria che ci ha fatto realizzare una rimonta che ha dell'inverosimile, ottenendo così una vittoria che ha un grandissimo valore per il nostro campionato. Ora abbiamo poco tempo per riposare: tra 72 ore siamo di nuovo in campo per una trasferta insidiosa e lunghissima sul campo di Domodossola. Dobbiamo ricaricare subito le batterie perché sarà una gara che ci presenterà tantissime difficoltà da affrontare, a prescindere dalla distanza in classifica".

Aggiungi commento

Riempi tutti i campi affinchè il tuo commento venga approvato in fase di moderazione. Grazie, la redazione.


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466