Logo
Stampa questa pagina

Eccellenza, poker Fucecchio. Ok la Cuoiopelli

Vota questo articolo
(0 Voti)

cuoiopellistadioEccellenza, poker del Fucecchio a Camaiore per confermare il secondo posto e iniziare a mettere i playoff nel mirino. Vince anche la Cuoiopelli a Montecatini mentre il San Miniato finisce ko in casa con il San Miniato Basso.

Fucecchio-Camaiore 4-0
FUCECCHIO: Del Bino, Intreccialagli, Menichetti, Pizza (40'st Mazzanti), Sabatini, Pinto (32'st Kazazi), Cenci, Fioravanti, Borgioli (36'st Dini), Guarisa (34'st Rigirozzo), Sciapi (26'st Rovai). A disp.: Doveri, Tani, Papa, Malanchi. All.: Targetti
CAMAIORE: Pardini A. (37'st Ferraiuolo), Mariani F., Bugliani, Seghi (37'st Barbetti), Mitrotti, Bertoli, D'Alessandro, D'Antongiovanni, Taraj (37'st Gigliotti), Viola, Mancini. A disp.: Frusteri, Costagli, Bresciani, Bordini, Morelli. All.: Moriani
ARBITRO: Manzo di Torre Annunziata (Cappetta di Siena e Lembo del Valdarno)
RETI: 3'st, 12'st e 16'st rig. Sciapi, 21'st Guarisa
NOTE: Espulso Bertoli per doppia ammonizione
Il Fucecchio ha vinto. Il Grosseto ha vinto. Questo non fa più notizia, è stato il tema dominante di questa stagione. Ma oggi ha gioco ormai fatti è la notizia più importante e più attesa in casa bianconera. Infatti le due vittorie in concomitanza permettono al Fucecchio di arrivare all'ultima di campionato dipendendo solo da se stessa. Se il Fucecchio a Venturina con lo Sporting Cecina, cenerentola del girone, riuscirà a vincere, in virtù degli 11 punti di vantaggio sulle terze in classica, Pro Livorno Sorgenti e San Marco Avenza, sconfitto oggi a Grosseto, avrà la matematica certezza di evitare i playoff del girone e arriverà direttamente alla semifinale con la rappresentante del Lazio. Primo tempo contratto per i ragazzi di Targetti, la posta in palio, la voglia di sbrigare la pratica il prima possibile, lil pressing e la determinazione del Camaiore, fanno si che si arrivi alla pausa a reti bianche. In avvio di ripresa dopo un bella azione alla quale partecipano Sciapi-Borgioli e Guarisa la gara si sblocca. La tensione del primo tempo lascia il posto alla determinazione e in poco tempo Sciapi, prima su servizio di Guarisa e pi su calcio di rigore mette la gara al riparo da spiacevoli sorprese. Per Sciapi si è trattato della seconda tripletta stagionale davanti al proprio pubblico dopo quella con il Grosseto. Il bomber poi contraccambia il favore servendo a Guarisa il poker di giornata. Ora arriva la sosta e non c'è modo migliore per festeggiare l'uovo pasquale nella cui sorpresa c'è il biglietto per la semifinale playoff che vale la serie D.

San Miniato Basso-Vorno 1-4
SAN MINIATO BASSO: Pinelli, Onnis, Faraoni (15' st Colombo), Traore (21' st Gargani), Marinari, Marianelli, Montecalvo, Borselli (15' st D'Angelo), Pagnotta, Bencini (21' Bozzi), Mancini L. (21' st Lami). A disp. Battini, Simoncini, La Rosa, Pellegrini. All. Venturini
VORNO: Angeli, Lencioni (15' st Dell'Orfanello), Degl'Innocenti, Del Ry (1' st Granucci), Carusio, Coselli, Antoni (10' st Matteoni), Brondi, Taddeucci (40' st Fuschetto), Gamba, Haoudi (23' st Tabarrani). A disp. Brocchini, Frugoli, Bertini, Cretu. All. Cardella
ARBITRO: Ammannati di Firenze (Abatantuono e Martelli di Firenze)
RETI: 5'st Haoudi, 15'st e 31'st rig. Gamba, 20'st Bencini, 37'st Dell'Orfanello
Classica gara di fine stagione, tra una squadra che non ha più niente da dire e il Vorno assestato dalla voglia di centrare la salvezza. Determinazione diversa, Venturini nell'ultimo impegno davanti al proprio pubblico trova anche l'occasione per dare spazio a chi ha giocato poco. La gara si decide nella ripresa, in avvio della quale Haoudi sfrutta nella maniera opportuna una sponda di Taddeucci epr incrociare da destra alle spalle di Pinelli. A mezz'ora dal termine un tiro da fuori di Gamba mette il Vorno a distanza di sicurezza. Con una soluzione da fuori di Bencini i locali accorciano le distanze. Un rigore causato da Marinari ai danni di Dell'Orfanello, realizzato da Gamba ristabilisce le distanze prima della correzione su angolo di Dell'Orfanello. Il Vorno può festeggiare con 90 minuti d'anticipo la salvezza. Un bel risultato per una squadra alla sua prima esperienza assoluta in Eccellenza.

Valdinievole Montecatini-Cuoiopelli 1-2
VALDINIEVOLE MONTECATINI: Cappellini, Martinelli, Ghelardoni, Falivena, Marcon (23'st Palaj), Di Nardo, Pagano, Cardarelli, Tempesti, Diomande (37'st Citera), Fedi (23'st Malih). A disp.: Bellini, Prato, Neuville, Moustafa, Vallini, Ingrassia. All.: Marselli
CUOIOPELLI: Morini, Rossi, Battistoni, Mancini L., Raffaelli, Morelli L. (33'st Paolicchi), Niccolai (44'st Ghelardoni), Caciagli (23'st Botrini), Tempesti L., Mengali, Benvenuti. A disp.: Grasso, Bellemo, Ferretti, Francesconi, Landi, Morelli. All.: Cipolli
ARBITRO: Gallorini di Arezzo (Pancioni e Liberatori di Arezzo)
RETI: 26'pt Tempesti, 32'pt Mengali, 34'pt Marcon
NOTE: Ammoniti Marcon, Battistoni, Rossi, Caldarelli, Malih
Si sono affrontate a viso aperto, il Valdinievole Montecatini non soleva in nessun modo congedarsi dal proprio pubblico con una sconfitta. La Cuoiopelli dopo la pessima prova fornita con l'Atletico Piombino nella quale aveva compromesso in maniera definitiva la corsa al terzo posto, punta nell'orgoglio ha voluto riscattarsi. Vantaggio biancorosso dopo metà tempo con Tempesti in seguito ad uno schema su punizione con assist di Benvenuti per il compagno in area di rigore. Ospiti ad un passo dal raddoppio con Morelli che colpiva il montante poco dopo. Era il preludio al raddoppio di Mengali che si presentava davanti a Cappellini e lo batteva. Ma immediatamente dopo i termali riaprivano la gara con l'incornata vincente di Marcon in seguito ad un angolo. Nella ripresa il livello agonistico ha preso il sopravvento, la squadra di casa ha alzato il baricentro ma non ha impensierito mai seriamente l'estremo santacrocese. La Cuoio ha cercato di controllare affidando la propria offensiva a azioni di rimessa, ma il risultato non ha più subito mutamenti.

Ultima modifica il Domenica, 07 Aprile 2019 21:21

Articoli correlati (da tag)

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466