Cuoio in Diretta

Mister Venturini prepara “Un San Miniato Basso da rilancio”

Vota questo articolo
(1 Vota)

san miniato bassoDomani 8 agosto i test atletici faranno da preludio all'inizio della preparazione del San Miniato Basso, due giorni dopo inizierà la preparazione. Mister Venturini, in molti vi indicano tra una pretendente al salto di categoria, lei come risponde?

"La nostra sarà una squadra tutta da verificare: abbiamo cambiato abbastanza, ci sarà da capire se i nuovi saranno all'altezza di fare un certo campionato".
Ma i nomi li avete presi.
"Lo definirei un San Miniato da rilancio"
Si spieghi meglio.
"Pellegrini all'Atletico Piombino aveva giocato un grosso campionato e lo scorso anno ha segnato 5 gol. Pirone due anni fa con la Cuoiopelli aveva disputato un campionato strepitoso e nella passata stagione è passato dal Grosseto alle Badesse e anche lui si deve riaffermare. E' partito Bencini ed è stato rimpiazzato con Remedi, il quale ha cambiato due maglie dopo aver iniziato al Vorno ed essere approdato alla Pecciolese a dicembre, dove ha vinto il campionato di Promozione"
Lui non deve riaffermarsi.
"Ma ha giocato solo metà stagione in Eccellenza"
Se la mette su questo piano Meucci, addirittura è un giocatore che con il Pontebuggianese è retrocesso.
"Quando c'abbiamo giocato contro c'è piaciuto molto è molto funzionale alla nostra squadra. Riccomini per esempio è alla sua seconda stagione in Eccellenza, lo scorso campionato era un debuttante con il Vorno".
Non è che lei tende a sminuire.
"Qui vi sbagliate di grosso. Nell'allestire la rosa siamo andati su profili dove, chi per un conto chi per un altro, hanno dimostrato meno del loro valore. Nella valutazione generale rientra anche Monopoli, nessuno mette in dubbio le qualità ma arriva da un infortunio".
Per voi è il terzo anno in Eccellenza, da matricola avete ben figurato e lo scorso anno vi siete consolidati.
"Ci siamo fatti rispettare da tutti: nei derby abbiamo inflitto la prima sconfitta esterna stagionale al Fucecchio e la Cuoiopelli con noi ha vinto solo in Coppa. Nella fase finale della stagione il rendimento è andato in calare, la forbice per entrare ai playoff era incolmabile".
E ora a cosa mirate?
"Le nostre aspettative vanno di pari passo con le nostre dimensioni e passano prima di tutto dal mantenimento della categoria, non tirandoci mai indietro".
Che campionato si aspetta?
"Dove tutte le squadre si sono particolarmente rafforzate, un po' tutti la squadra l'hanno fatta. Il Camaiore ha lottato fino alla fine per salvarsi e quest'anno si è assicurato Pegollo in avanti e Fiale in difesa. Cuoiopelli e Massese saranno le squadre da battere".
Come giudica la vostra campagna acquisti?
"Sono soddisfatto. I vecchi sono arrivati tutti con fortissime motivazioni. Non dimentichiamoci che ai nostri giovani 2000 Bozzi, Onnis, Mancini si sono aggiunti Matteoni e Kante. Tremolanti è di un anno più grande di questi ma arriva da due grandi annate al Porta Romana e al Fucecchio. I 2001 che abbiamo preso dalle Berretti sono ragazzi di buona prospettiva. Li dovremo verificare tutti, è chiaro per chi viene delle giovanili, ora l'impegno è più difficile ci si scontra con la realtà della classifica".
Che tipo di sistema predilige?
"Un 4-3-1-2 poi vedremo se si addice alle caratteristiche dei ragazzi".
E' ipotizzabile Remedi dietro a Pellegrini e Pirone?
"L'idea di base è quella. Però alle spalle di questi spero che la concorrenza che abbiamo mi metta sempre in difficoltà nel fare le scelte"
Sabato 10 agosto 2019, Luca Venturini piomberà nello spogliatoio, quale sarà il discorso introduttivo?
"Dirò le cose che ho sempre detto e nelle quali ho sempre creduto. Questo è un gruppo che dovrà diventare squadra prima possibile, dove tutti remino nella stessa direzione, un gruppo che si voglia bene. In passato ho avuto squadre forti ma dove ognuno pensava al suo orticello e poi abbiamo finito per non vincere".
Due anni fa e nel campionato scorso è stato ascoltato e i risultati si sono visti e se quest'anno la squadra seguirà ancora il suo tecnico, potrebbe essere il caso di non porre limiti alla provvidenza.

Rosa San Miniato Basso 2019-20

Portieri: Alessio Battini, Tommaso Cappellini dallo Sporting Cecina

Difensori: Simone Riccomini dal Vorno, Luigi Monopoli dalla Pecciolese, Leonardo Marianelli, Nicola Bozzi classe 00, Samuele Onnis classe 00, Gabriele Giomi classe 01 dalla Pistoiese Beretti, Andrea Faraoni, Diego Fatticcioni classe 01 dalla Berretti Pisa

Centrocampisti: Francesco Marinari, Tommaso Borselli, Lorenzo Meucci dal Pontebuggianese, Alessandro Remedi dalla Pecciolese, Leonardo Tremolanti dal Fucecchio, Kaul Traure, Giacomo Freschi classe 01 dal San Marco Avenza

Attaccanti: Diego Pellegrini, Gabriele Pirone dalle Badesse, Moustafa Kante classe 00 dal San Marco Avenza, Leonardo Mancini classe 00, Marco Matteoni classe 00 dal Ponsacco

Organigramma societario

Presidente: Manuele Gronchi

Vice-presidente: Gianpaolo Pertici

Consiglieri: Giacomo Bertini, Nicola Matteoli

Direttore generale: Maurizio Geri

Direttore sportivo: Varo Mugri

Staff tecnico

Allenatore: Luca Venturini

Vice - allenatore: Claudio Masiello

Preparatore atletico: Mirko Pucci

Allenatore dei portieri: Pietro Tommei

Medico sociale: Ezio Giunti

8 e 9 agosto 2019 dedicate ai test. Inizio preparazione sabato 10 agosto ore 9,30

Programma amichevoli

17 agosto ore 17 Urbino Taccola – San Miniato Basso

21 agosto ore 18 Larcianese – San Miniato Basso

24 agosto ore 17 Forcoli – San Miniato Basso

28 agosto ore 17 Armando Picchi – San Miniato Basso

Andrea Signorini

Ultima modifica il Mercoledì, 07 Agosto 2019 17:55

Devi registrarti per poter lasciare un commento.

NOTA!

Questo sito utilizza i Cookies al fine di offrire un servizio migliore. Continuando si accettano i termini della nostra Cookies Policy Per saperne di piu'

Approvo
Pubblica Assistenza Vita Castelfranco di Sotto

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cuoio in Diretta è un supplemento di Lucca in Diretta, testata giornalistica registrata presso il tribunale di Lucca con il numero 946/2012. Direttore Responsabile: Enrico Pace. Editore: Ventuno Srl, via Nicola Barbantini 930, 55100 Lucca p.iva 02391180466