Cuoio Depur, sciopero il 19 se il 12 non si trova l’accordo

Le procedure per lo sciopero sono state avviate. Anche se i 29 lavoratori della Cuoio Depur preferirebbero stare in azienda, invece che in piazza a manifestare contro la messa in mobilità di 9 di loro, uno su tre.

Dopo l’incontro al termine del quale è stato aperto lo stato di agitazione (leggi anche Cuoio Depur, sindacati verso lo sciopero ), sindacati e azienda non si sono più incontrati. Per provare a mediare, le rappresentanze sindacali sono state convocate per un incontro in Provincia, fissato per martedì 12 maggio. Abbastanza presto per scongiurare lo sciopero, al momento fissato per il martedì dopo, 19 maggio. I lavoratori, come i loro rappresentanti sindacali, infatti, si sono detti disposti a rinunciare ai premi e ai super minimi, per esempio, così da agevolare economicamente l’azienda. Ma per il momento non è arrivata risposta dall’azienda e quindi se non interverranno nuovi fattori il prossimo 12 maggio satà sciopero.

 

Notizia in aggioranmento

Leggi anche “Le concerie non pagano” e Cuoio Depur vuole ridurre i dipendenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.