“Pisa capitale del Tirreno”, Mazzeo verso congressi foto

Più informazioni su

Non ha dormito neanche un minuto nella notte tra il 31 maggio e il primo giugno, Antonio Mazzeo. Anche se dalle 2 del mattino, ormai, la tendenza era chiara e ora, invece di scegliere la strada della resa dei conti, pensa a cosa c’è da fare per Pisa.

Non ignora nessun aspetto nell’analisi del voto e ribadisce: “Ho preso l’impegno a fare di Pisa la capitale del Tirreno e lavoreremo in questo senso. Ne ho già parlato questa mattina con il governatore Rossi. Ora bisogna accelerare”. Poi Mazzeo prende in esame la questione del 25 per cento alla Lega in provincia di Pisa e dice: “Non possiamo ignorare il fatto che un cittadino su 4 ha votato Lega. In primo luogo un problema di sicurezza che dobbiamo affrontare, costituendo subito una task force anche in previsione dell’accorpamento delle prefetture. Sono convinto che la squadra pisana farà un gran lavoro in regione. Ho già parlato con Nardini e Pieroni. Questa provincia ha scelto due candidati del rinnovamento e questo credo sia un messaggio importante”. Da qui parte l’analisi politica all’interno del Pd di Mazzeo. Per prima cosa dice: “Mi dispiace per Ivan Ferrucci, che nonostante abbia fatto un ottimo lavoro, non è riuscito a passare. Ma si sa, le competizioni sono così. Apprezzo anche il grande senso di responsabilità con cui Nocchi ha rassegnato le dimissioni. Dispiace poi leggere però che vuole intestarsi la vittoria di Alessandra Nardini: né io né lei abbiamo bisogno di tutori. I dati usciti dalle urne impongono una riflessione all’interno del partito su quello che è accaduto negli ultimi mesi”. Mazzeo pensa già al congresso per eleggere il nuovo segretario dell’unione comunale e il nuovo segretario provinciale. Poi accenna a un confronto non rimandabile con Filippeschi per Pisa città perché, sottolinea, “Pisa deve essere protagonista”. E analizza il suo risultato: “Siamo andati molto bene nei quartieri popolari, storicamente patrimonio del Pd e questo è un ulteriore segno che c’è volontà di rinnovamento”.

 

(Notizia in aggiornamento)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.