Il caldo frena lo shopping: non splende il primo weekend di saldi

“Alla vigilia ci immaginavamo qualcosa di meglio. Secondo le nostre prime rilevazioni, le vendite sono andate peggio rispetto al 2014”. Le rilevazioni sono quelle di ConfcommercioPisa e a fare un primissimo bilancio è la presidente Federica Grassini, che parla di un inizio con il freno a mano tirato.

“Il primo weekend pisano delle vendite in saldo non fa registrare grandi passi in avanti rispetto al 2014 – spiega -. Ma è troppo presto per fare bilanci. Il gran caldo e le giornate bellissime non hanno certo contribuito a incentivare lo shopping in centro, ma esistono anche altri fattori per spiegare in qualche modo questo primo dato iniziale. Aspettiamo da troppo tempo una significativa ripresa dell’economia e dei consumi, che a oggi resta purtoppo ancora un miraggio. A livello pisano, è quasi strutturale la mancanza di una autentica strategia di attrazione, promozione e accoglienza turistica sul modello delle grandi città turistiche. Insomma o cambiamo rotta o al prossimo giro, ci troveremo un’altra volta a commentare dati ancora più negativi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.