Bigattiera, Lari (Pd): “L’importante è il ripristino legalità”

Più informazioni su

“Troppe le strumentalizzazioni politiche alle quali abbiamo assistito in questi giorni sulla vicenda del campo della Bigattiera”. Lo sostiene il segretario provinciale del Pd Alessio Lari, che precisa: “Non è certo una di quelle storie che fanno piacere né alla città né alla comunità sociale.

Lo sgombero è evento critico ma inevitabile, specialmente quando ci si trova di fronte a un rischio sanitario che potrebbe mettere a serio rischio la salute di donne, uomini e bambini. Non possiamo continuare su questa strada e trascurare quello che accade in tali situazioni. Nessuno degli interpreti della vicenda ha operato a cuor leggero e le procedure che hanno preceduto l’intervento e le modalità con cui le forze dell’ordine lo hanno eseguito lo dimostrano. In questo caso, lo spirito di legalità, principio che è il presupposto a cui è necessario rifarsi, serve proprio a salvaguardare l’incolumità di quelle persone e a ristabilire il primato delle regole. I campi nomadi sono realtà che vivono talvolta situazioni di contraddizione: al loro interno si annidano fenomeni di illegalità, come di onestà e integrazione sociale. Ci sono lavoratori, studenti e, purtroppo, anche coloro che trasgrediscono la legge. Per questo non possiamo e non dobbiamo dividerci tra sostenitori e antagonisti. Ciò che vale è il ripristino della legalità con un’azione che deve essere anzitutto preventiva e che deve mirare creare prospettive future, specialmente per i minori. Il Pd è un partito che sa cogliere questo aspetto, l’azione dell’Amministrazione comunale, come delle altre istituzioni coinvolte, va in questa direzione. Il dibattito pubblico si dovrebbe concentrare su questi temi ed il Partito democratico ha tutte le sensibilità e le possibilità per farlo, dimostrandosi partito di governo, responsabile e anche sensibile alle esigenze degli ultimi”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.