Pisa, bancarellai del Duomo in consiglio. Filippeschi scortato fuori

Più informazioni su

La situazione è tesa da mesi. E la soluzione di spostare i bancarellai del Duomo di Pisa in piazza Manin, quei commercianti, non li aveva mai accontentati.

Oggi, però, i bancarellai di piazza Manin sono arrivati in consiglio comunale, hanno fatto irruzione nella sala consiliare e protestato così tanto, da interrompere i lavori dell’assemblea. Grida, slogan e insulti, arrivati tanto vicini agli scranni della maggioranza, da indurre il sindaco Marco Filippeschi a uscire dalla sala consiliare scortato dalla polizia e dai vigili urbani. La sospensione dei lavori del consiglio comunale si è protratta per quasi un’ora. Al centro della polemica, il mancato ritorno in piazza dei Miracoli, a causa del protrarsi dei lavori di restauro del museo delle Sinopie.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.