Parrella replica a Pd e Arci Valdera sui ragazzi del servizio civile

Ilaria Parrella il sindaco di Santa Maria a Monte replica al Pd che la ha accusata di avere ricoperto alcune posizioni lavorative del comune con i ragazzi del servizio civile. Il primo cittadino replica punto su punto a Pd e ad Arci Valdera.

“Ho appreso – dice Parrella – dalla stampa locale, che è stata fatta una conferenza stampa da parte del partito Democratico del nostro Comune, che a S. Maria a Monte è collocato all’opposizione, insieme ai responsabili dell’Arci di zona. Sull’articolo si riportano le dichiarazioni di Sara Bandecchi, in merito a presunte anomalie sulle mansioni ricoperte da 3 ragazzi del servizio civile in forza al nostro ente. Ho provveduto già a chiedere delucidazioni in merito all’Arci nazionale, poiché per quanto possa ricordare, i rapporti con l’Arci sono sempre stati ottimi con il nostro Comune e sicuramente questi non possono cambiare solo dal momento che questa amministrazione non è di centrosinistra. I consiglieri del Pd di opposizione – continua il primo cittadino – sono hanno richiesto chiarimenti né presentato richieste di documentazione ai nostri uffici comunali né tanto meno hanno effettuato segnalazioni in merito, cosa che invece, come risulta dagli articoli dei giornali, gli stessi pare abbiamo fatto direttamente all’Arci di zona. Questo ente non è stato informato della segnalazione fatta dai consiglieri comunali. L’Arci ha interessato gli olp (i referenti del progetto ndr), che hanno seguito i ragazzi da sempre, per una richiesta di chiarimenti sulle mansioni ricoperte, a seguito di quanto emerso nell’ultimo monitoraggio. Allo stato attuale – spiega il sindaco – si tratta quindi di un’istruttoria in corso che non ha avuto esiti. Inoltre i chiarimenti richiesti dall’Arci sono stati inviati da questo Ente nello stesso giorno in cui il responsabile dell’Arci stava facendo la conferenza stampa insieme al Pd. Nell’articolo della stampa dalle parole della responsabile dell’Arci di zona Sara Bandecchi si legge che ‘Sono state richieste chiarimenti ai tutor e aspettiamo le relazioni’ pertanto l’istruttoria è ancora in corso”.
Il riferimento all’uscita del comune di Santa Maria a Monte dall’Unione che secondo il Pd avrebbe portato a far coprire in questo ente ‘posti in pianta organica’ con i ragazzi del servizio civile, appare veramente fuori luogo sia perché questo non è assolutamente vero in quanto nessuno dei ragazzi ricopre posti in pianta organica, sia perché nessuno dei servizi ai quali sono assegnati i tre ragazzi era, precedentemente, delegato all’Unione. Evidentemente – conclude Parrella – la minoranza Pd è a corto di argomenti e non riesce a trovare niente da criticare al nostro operato. Quello che dispiace è la strumentalizzazione da parte del Pd, dei ragazzi del servizio civile che stanno facendo un’ esperienza utile di crescita all’interno dell’Ente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.