Imprese in Africa, Shalom con l’Università Cattolica

Don Andrea Cristiani e Luca Gemignani, fondatore e direttore del Movimento Shalom, all’Università Cattolica di Milano, hanno incontrato Mario Molteni, fondatore di Altis–Cattolica, per istaurare una collaborazione per la formazione e lo sviluppo di imprese in Africa, in particolare in Burkina faso.

Shalom infatti nel Paese sub sahariano ha costituito una università nel 2010 che forma giovani studenti provenienti dal Burkina e da altri paesi dell’africa occidentali nelle tre filiere: agro economia, scienze della formazione e diritto con indirizzo scienze per la pace. All’incontro era presente anche Michele Carpinelli, avvocato e socio di Shalom. Il progetto prevede la possibilità di realizzare un master all’Università Shalom di Ouagadougou, che miri a formare imprenditori sociali per uno sviluppo sostenibile. Il progetto è promosso anche da una nuova fondazione, E4Impact, costituita recentemente e fondata da Letizia Moratti, Giorgio Squinzi, Pietro Salini, Franco Anelli e Mario Molteni. “Formare una nuova generazione di imprenditori, fare impresa in africa, partendo dalla formazione universitaria – ha detto don Andrea Cristiani – ci sembra un’ottima cosa che collima pienamente con quanto il nostro Movimento va portando avanti da sempre. La nostra università e il Burkina sono partner e luogo ideale per portare avanti un progetto simile e realizzare il Master proposto da Altis-Cattolica.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.