Il furto non ferma Il Nuovo Astro. “Una ragazzata”

All’appello mancano un paio di casse, un mixer, microfoni, un pc portatile e diversi cavi. Insomma, un intero armamentario per la riproduzione sonora, di proprietà del gruppo carnevalesto Il Nuovo Astro di Santa Croce.

Tutto il materiale era conservato nei magazzini del carnevale in largo Bonetti, di proprietà dell’amministrazione comunale, dove qualcuno si è intrdotto nella serata di domenica forzando la porta d’ingresso. “Il danno è stato contenuto, per fortuna sono stati portati via solo questi strumeti”, commenta Sadro Deidda, presidente del Nuovo Astro, che definisce l’accaduto una probabile “ragazzata”. “Spesso affittiamo la stanza a gruppi di giovani per organizzare feste e compleanni – dice -, magari qualcuno aveva adocchiato queste attrezzature e ha deciso di tornare”. Gli strumenti, utilizzati per le iniziative e le manifestazioni organizzate dal gruppo dovranno adesso essere rimpiazzati. Il presidente Deidda, però, assicura che l’accaduto non avrà alcuna ripercussione sulle attività dell’associazione, né saranno presi particolari provvedimenti: “Credo che basti un po’ più di controllo anche da parte di chi prende la stanza”. (g.p.)

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.