Muore nel sonno a 37 anni, tragedia nel mondo del basket

Più informazioni su

Quando ieri sera Alberto e la sua compagna si sono coricati non potevano sapere che sarebbe stata l’ultima volta che si sarebbero visti.

Alberto Contini, 37 anni di San Frediano a Settimo nel comune di Cascina, ma dal 2010 residente a Cenaia, a Crespina, dirigente del Basket Cascina e da poco insegnante di educazione fisica, si è spento nel sonno durante la notte tra venerdì e sabato 7 maggio. Ad accorgersi del drammatico evento è stata proprio la compagna che questa mattina, quando è suonata la sveglia ha notato che il Alberto non si alzava dal letto. La donna dopo averlo sollecitato qualche minuto si è presto accorta del drammatico evento. il suo compagno era privo di vita. Immediatamente ha dato l’allarme ai soccorsi, ma purtroppo per lui non c’era più niente da fare. Per il momento l’ipotesi più plausibile sulle cause della morte rimane un malore o comunque un disturbo cardiaco. Un’evento strano quanto maledetto, visto che Alberto da sempre era stato un grandissimo sportivo cresciuto nel mondo del Basket Cascina di cui oggi era dirigente e allenatore. In passato come lavoro aveva fatto anche l’ispettore alla sciruezza all’aeroporto Galilei di Pisa. Una persona che al basket e allo sport aveva dedicato tutta la vita, fino a diventare professore di educaizione fisica.
Secondo quanto ricostruito anche dai sanitari Alberto ieri sera era uscito a cena con la sua compagna e alcuni amici, poi a una certa ora piuttosto tarda era andato a letto come sempre, senza avvertire nessun malore. Questa mattina la tragica scoperta. I funerali verranno celebrato lunedi alle 16 a San Frediano a Settimo. Tutta la società del Basket Cascina ha voluto eprimere le più profonde condoglianze a tutta la familgia.

 

Gabriele Mori

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.