Lavori alla Sr429, anche fra Brusciana e Ponte a Elsa

Avanti con i lavori alla strada regionale 429, nei tratti di Ponte a Elsa, Molin Nuovo (nel comune di Empoli), quindi Granaiolo e San Matteo e Petrazzi (nel Comune di Castelfiorentino). La Città Metropolitana ha infatti dato il via ai lavori di risanamento del manto stradale lungo 16 km della strada. L’apertura dei cantieri è prevista per lunedì 6 giugno 2016, a fronte di condizioni meteorologiche favorevoli.

“Manteniamo la parola – sottolinea Massimiliano Pescini, consigliere delegato alla Viabilità della Metrocittà – La 429, in questa fase di difficile gestazione del nuovo ente, è individuata come priorità ed è destinataria di risorse per interventi puntuali della Città Metropolitana e funzionali ad eliminare le situazioni più critiche: avvallamenti o buche presenti sul piano stradale. L’importo complessivo stanziato per i lavori di giugno è di oltre 90 mila euro”. Gli interventi sono coordinati con i lavori di messa in sicurezza dei centri abitati gestiti dal comune di Empoli, in particolare a Ponte a Elsa, dove il risanamento del piano stradale integra la realizzazione dei camminamenti protetti. Rientrano in un primo lotto di lavori ineludibili, che interesseranno la viabilità di competenza di Metrocittà nel territorio dell’Empolese Valdelsa, per un importo complessivo di oltre 430mila euro.

I cantieri della Metrocittà sulla 429 resteranno aperti fino ad agosto incluso. Una prima parte di interventi è già stata eseguita a maggio e sono in corso dal km 71+500 al km 71+600 circa, in località Brusciana, nel comune di Empoli, lavori urgenti di completamento della complanare (variante alla Sr n° 429 nel tratto Empoli-Castelfiorentino) che termineranno il 10 giugno 2016. “Siamo ben contenti – dichiara Alessio Falorni, sindaco di Castelfiorentino e delegato alle Infrastrutture dell’Unione dei Comuni del Circondario Empolese-Valdelsa – dell’attenzione che la Città Metropolitana, pur nelle difficoltà di bilancio, rivolge alle strade dell’Empolese-Valdelsa, concentrandosi su alcuni punti critici. Ovviamente auspichiamo possano seguire presto altri lavori, perché la situazione, soprattutto su alcuni tratti, non è davvero sostenibile. E’ tuttavia un intervento che aspettavamo da tempo e che accogliamo con favore.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.