La comunità cinese devolve 6200 euro ai terremotati

Un gesto di solidarietà, da una comunità all’altra. Questo il legame che hanno voluto instaurare i membri della comunità cinese di Fucecchio, con una donazione collettiva di oltre 6200 euro in favore delle popolazioni duramente colpite dal sisma nel Centro Italia.

A ringraziare del bel gesto il sindaco di Fucecchio Alessio Spinelli, a nome dell’Unione dei Comuni del Circondario Empolese Valdelsa, rivolgendosi all’Associazione d’Amicizia dei Cinesi in Italia Occidentale (che ha molti associati anche a Fucecchio e negli altri comuni del circondario) per aver devoluto, attraverso il conto corrente dell’Unione ben 6200 euro ad Amatrice e agli altri comuni colpiti dal recente terremoto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.