Lancia i rifiuti dal ponte, sorpreso 70enne di Castelfranco

Scaricava impunemente rifiuti in Arno, direttamente dal ponte, dove gli uomini dell’associazione Giacche Verdi lo hanno trovato ieri sera, intorno alle 23 a Castelfranco. Protagonista un 70enne, castelfranchese, che con la sua bicicletta si era recato sul ponte con alucni sacchi di rifiuti urbani, sicuro che a quell’ora, ben nascosto dai guard rail che separano la strada dalla via pedonale, nessuno lo avrebbe notato.

“Se ne stava proprio nel mezzo al ponte, con questi sacchi di rifiuti, di natura urbana, che si era portato da casa e aveva caricato sulla bicicletta – raccontano Alfonso Cuoco e Giorgio Agnesini, dell’associazione. – Quando siamo arrivati lo abbiamo beccato intento a gettarli in acqua ed è iniziata una discussione. Dopo averci parlato lo abbiamo segnalato alle autorità”.
Solo l’ultimo di alcuni casi che da tempo stanno interessando il comune, dove anche in centro storico, nelle settimane scorse, sono stati segnalati abbandoni nei vicoli di San Michele (leggi: Rifiuti abbandonati in centro a Castelfranco) o rifiuti sparsi nei mastelli dei residenti del centro storico (leggi: Castelfranco, trovano ossa nei bidoni del porta a porta). Sintomo forse di un fenomeno che, non più legato come un tempo alla “migrazione” di rifiuti da un comune ad un altro, adesso ha più a che fare con soggetti e nuclei familiari non correttamente registrati alla Geofor.

Nilo Di Modica

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.