San Miniato, Opera SpathaCrux si presenta foto

L’associazione Opera SpathaCrux onlus si presenta, per illustrare sé stessa e le proprie iniziative. L’appuntamento è fissato per giovedì 27 ottobre, alle 16,30, nella sala del Trono all’interno del palazzo vescovile di San Miniato. I ragazzi dell’associazione, prima della cerimonia di ammissione dei nuovi associati che si terrà subito dopo nel vicino santuario del Santissimo Crocifisso, terranno un incontro dal titolo “OSC: Onestà, Speranza, Coraggio”.

L’evento si aprirà con una breve conferenza di presentazione dell’attività dell’associazione, che verterà sui progetti curati e sulle prossime iniziative promosse dalla onlus. Alcuni membri dell’OSC Onlus illustreranno il progetto “Checkpoint Africa”, volto alla partecipazione al 4L Trophy, il rally umanitario a vocazione europea finalizzato all’invio di generi alimentari a lunga conservazione, medicinali e materiale per lo studio ai bambini del nord Africa (leggi qui Opera SpathaCrux, apericena per il rally umanitario). Saranno inoltre presentate le prossime iniziative culturali e divulgative dell’OSC, come il convegno sui temi dell’Europa che si terrà a Pistoia, dove l’associazione inaugurerà a breve una nuova sede operativa, per gentile concessione del vescovo Fausto Tardelli, “padre fondatore” dell’Opera.
“Una bella occasione per conoscere i progetti, le attività e la realtà dell’OSC onlus – dice il presidente Valerio Martinelli -, dalle iniziative culturali a quelle caritative, contraddistinte tutte da un clima di amicizia, fraternità e da un volontariato sincero e disinteressato”.
Nel corso dei lavori verrà poi presentato il nuovo assistente ecclesiastico dell’associazione, don Francesco Ricciarelli, e verranno ufficializzate le collaborazioni con altre realtà del territorio regionale che cooperano con l’OSC e che saranno presenti con alcune delegazioni.
Seguirà alle 18, nel santuario del Santissimo Crocifisso, la solenne celebrazione presieduta da monsignor Andrea Migliavacca, vescovo di San Miniato, in ritorno dal suo viaggio in Africa che accoglierà i nuovi membri, impartendo loro la benedizione, con le formule della cerimonia di ingresso propria dell’associazione. Alla celebrazione seguirà un momento conviviale, offerto dall’associazione, per tutti i partecipanti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.