Aiuti al commercio, a Fucecchio sette nuovi negozi nel centro

Sono in arrivo sette nuove aperture nel panorama commerciale di Fucecchio. Sette nuove attività, alle quali si aggiunge un gruppo di commercianti che hanno deciso di investire ancora sui propri punti vendita. È il risultato del bando per le attività produttive aperto dalla giunta fucecchiese e chiuso da pochi giorni.
Una ventina i privati che si sono fatti avanti, con l’obiettivo di ottenere un incentivo economico per aprire o per migliorare le rispettive attività.

“Il bando – ricorda l’assessore allo sviluppo economico Silvia Tarabugi – era destinato all’intera area del Centro commerciale naturale, pensato sia per le nuove aperture sia per la riqualificazione di attività esistenti, dando priorità a quelle ubicate nel centro storico in caso di parità di punteggio”.
Sul piatto delle attività produttive, in pratica, il comune di Fucecchio ha messo a disposizione in tutto una quota di 60mila euro a fondo perduto, da suddividere fra i richiedenti in base alla presentazione di un apposito progetto. Per ciascuna richiesta, il bando può coprire fino al 60 per cento delle spese sostenute con un tetto massimo di 6mila euro per ciascuna attività.
Delle 20 richieste pervenute, come detto, 7 sono relative all’apertura di nuovi negozi, mentre 13 sono i commercianti che hanno chiesto un aiuto per l’acquisto di attrezzature, arredi o per dare una ‘rinfrescata’ ai propri punti vendita. Una ventina di privati che, in ogni caso, a prescindere da come andrà la graduatoria del bando, confermano la volontà di investire su Fucecchio. “In questo momento si è costituita la commissione che sta valutando ciascuna domanda – riprende l’assessore -. A breve avremo una graduatoria definitiva. In ogni caso siamo soddisfatti: in un momento di possibilità limitate, stanziare in bilancio 60mila da cedere a fondo perduta non è cosa da poco. Nel campo dello sviluppo economico, però, abbiamo voluto fare uno sforzo in più”. (g.p.)

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.