Muore in casa a 28 anni, si attende l’autopsia

Sono ancora tutte da chiarire le cause della morte di David Taddei, il giovane santacrocese di 28 anni deceduto nella sua casa, forse a seguito di un malore. Una scomparsa improvvisa, che ha lasciato senza parole i tanti amici e conoscenti della famiglia, particolarmente nota soprattutto a Ponte a Egola.

La salma è ancora a medicina legale, dove è stata disposta l’autopsia al fine di chiarire la dinamica della morte del ragazzo. Una storia che ha gettato nello sconcerto una famiglia particolarmente conosciuta. David, infatti, era l’ultimo dei tre figli di Piero Taddei, titolare di un negozio di parrucchiere in piazza Garibaldi, nel cuore di Ponte a Egola. Resta ancora un’incongnita, quindi, la data del funerale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.