‘Fucecchio Rinasce’, l’associazione si presenta – Foto foto

“Una pagina bianca”, pronta ad accogliere idee, proposte e voglia di fare, “per recuperare tra i fucecchiesi partecipazione e senso civico”. È così che Valentina Carmignani ha definito la nuova associazione “Fucecchio Rinasce”, presentata ufficialmente ieri sera, 20 aprile, nell’auditorium del Palazzo della Volta.

Insieme a lei, scelta per il ruolo di presidente, sono intervenuti gli altri componenti del gruppo dirigente dell’associazione: l’ex consigliere comunale Fabio Calugi che riveste il ruolo di vicepresidente, Massimiliano Ciabattini quello di segretario, Elisabetta Chiti come tesoriere e Camillo Lastrucci cerimoniere.
“Noi pensiamo che i cittadini non abbiano solo diritti ma anche dei doveri – ha detto Carmignani -. Per questo vogliamo essere uno strumento efficace di partecipazione attiva alla comunità. I fucecchiesi non devono più stare fermi a guardare, ma intervenire e mettersi al lavoro per cambiare le cose. Per farlo ci rivolgiamo trasversalmente a tutti, senza distinzioni politiche”.
“Quello che mi ha spinto ad aderire all’associazione è il degrado del paese”, ha sottolineato Elisabetta Chiti, soffermandosi sulla necessità di tornare a vivere il centro garantendo più decoro, più illuminazione e più sicurezza. Da qui l’idea di organizzare iniziative a fianco dei commercianti, per coinvolgere il tessuto sociale di una Fucecchio da “risvegliare”, come sottolineato anche negli interventi degli altri dirigenti dell’associazione. “Sul tema dell’immigrazione, ad esempio – ha aggiunto Ciabattini – noi vogliamo affrontare la questione partendo dai dati, perché nella popolazione c’è un desiderio di chiarezza che non trova risposta”. “C’è bisogno di recuperare un senso di appartenenza – ha aggiunto Lastrucci – anche attraverso lo sport”.
“Abbiamo bisogno di amare profondamente Fucecchio – ha concluso la presidente Carmignani – e non accettare passivamente qualsiasi atto contro la città e contro i fucecchiesi. Da qui doppiamo partire, tutti insieme”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.