Col paracadute in una zona impervia, ferita una ragazza

Una ragazza, iniziali G.T., nata a Prato nel 1986 e residente a Prato, è caduta oggi (15 luglio), verso le 16,20, col parapendio in una zona molto impervia di San Giuliano Terme, località Pugnano. Intervenuti sul posto la misericordia di Cascina, con medico a bordo, un’ambulanza della Pubblica Assistenza di Pisa e il Pegaso 2 dei vigili del fuoco col Soccorso Alpino.

Per cause ancora da definire la ragazza ha perso il controllo del parapendio cadendo sulla vegetazione presente nella zona. La squadra della sede centrale, con il supporto del nucleo speleologo alpinistico fluviale, è intervenuta per il recupero della ragazza. Per raggiungerla sono state utilizzate le moto seghe e una volta sul posto è stata stabilizzata insieme al personale del 118. Nel frattempo altro personale dei vigili del fuoco provvedeva a rendere l’area idonea per l’intervento del Pegaso2 recuperando il parapendio e tagliando la vegetazione intorno alla zona dell’incidente. La ragazza, cosciente, è stata trasportata al pronto soccorso di Cisanello e sono stati rinvenuti traumi in varie parti del corpo.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.