Cuoiopelli indenne nel test col Ponsacco (0-0)

Ponsacco – Cuoiopelli 0-0
PONSACCO 1° tempo: Giacobbe, Gremigni, Benvenuti, Mazzanti, Ghelardoni, Negri, Nakao, Pellegrini, Doveri, Canessa. All. Maneschi.
CUOIOPELLI 1° tempo: Morini – Battistoni, Mancini, Rossi, Spinelli – Donati, L. Morelli, Caciagli – Bencini – Andreotti (40′ G. Morelli), Pirone. All. Cipolli.
PONSACCO 2° tempo: Cirelli, Bertoni, Bellemo, Perazzoni, Visibelli, Turani, Menichetti, Mariani, Gargani, M. Giani, Masini.
CUOIOPELLI 2° tempo: Licciardi – Battistoni (9′ st D. Giani), Mancini, Alaura, Benelli – Boldrini, Botrini, Donati – Bencini (10′ st Spinelli), G. Morelli, Guidi.
ARBITRO: Biagi di Pisa. Assistenti: Michelotti di Lucca e Unghirami di Pisa.
NOTE: Angoli: 4-0

La Cuoiopelli si comporta meglio della Butese e della Lucchese, perché rispetto a loro esce imbattuta dall’amichevole del Giovanni Bui con il Ponsacco nel test definito in occasione del passaggio di Andreotti dai rossoblu ai biancorossi. Il passo, la carature tra le due squadre è evidente, Ponsacco con due settimane di lavoro alle spalle e conciari con solo due giorni di lavoro. Carichi di lavoro, intese, caratura, imparagonabili, eppure la Cuoiopelli ha fatto quello che ha potuto.
Il caldo asfissiante ha fatto da contorno con il Ponsacco che ha schierato nel secondo tempo l’ultimo arrivato, l’attaccante esterno Mattia Giani, classe ’98 che arriva dall’Empoli, lo scorso anno mandato in prestito alla Primavera del Pisa. Monologo nella prima parte da parte rossoblu: un tiro di Pellegrini sporcato in corner, una conclusione fuori misura di Nakao sono stati gli spunti del Ponsacco ai quali ha replicato la Cuoio con una soluzione piazzata dal limite di Donati terminata di poco sul fondo. Tra i biancorossi bene Rosi per la padronanza con cui si destreggia e Andreotti per la combattività che mostra.
Seconda parte con la pressione ancora più marcata da parte del Ponsacco e con la Cuoiopelli con molti elementi della juniores. Pensi che ne esca fuori una goleada ma le palle gol più grande la squadra di Maneschi le spedisce sul montante con Bellemo e Perazzoni. Mattia Giani, l’ultimo arrivato, inizia a prendere confidenza con i suoi e per poco a due minuti dalla fine, nell’unica sortita offensiva della Cuoiopelli, ci scapperebbe il calcio di rigore per il fallo di Turani su Guidi. Ma il signor Biagi lascia proseguire. Niente chance per la difesa della porta del Ponsacco per Cirelli, portiere pararigori che ne ha parati cinque la scorsa stagione.

Andrea Signorini

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.