Teatro protagonista in “Anteprima” a Montecalvoli

Il borgo e il palcoscenico, mischiati al punto di contaminarsi irrimediabilmente, con tutti gli effetti positivi del caso. L’originale ricetta di Anteprima Teatro, che ogni mette letteralmente in scena nel centro storico di Montecalvoli alcuni assaggi di ciò che ci aspetta nella prossima stagione, torna per la quattorcidesima edizione domenica prossima, 24 settembre.

Si tratta di un’iniziativa che vanta una tradizione ultradecennale che ogni anno, nel mese di settembre, costituisce una vera e propria vetrina per le numerose compagnie di teatro amatoriale che fanno parte del circuito denominato “IntesaTeatroAmatoriale”, al quale aderiscono ben dieci comuni della provincia di Pisa: Castelfranco di Sotto, Buti, Calcinaia, Montopoli Val d’Arno, Palaia, Ponsacco, Pontedera, Santa Croce sull’Arno, Santa Maria a Monte e San Miniato. Quest’anno a partecipare sono ben 17 compagnie, che in lungo e largo per il centro montecalvolese, i suoi vicoli, i suoi scorci, daranno vita ad una sorta di “trailer” dello spettacolo che porteranno in autunno e invernosui palchi dei piccoli e grandi teatri che costellano la valle dell’Arno. Il tutto, come sempre, unito ad una sere di eventi paralleli, visite guidate alla scoperta del centro e dei suoi sotterranei, ma anche eventi nel segno del buon cibo e dell’arte: in primis, sabato 23, la tradizionale cena “DegustArte”, con assaggio di salumi e vini alle 19 e di formaggi alle 21 presso i giardini della chiesa, il semifreddo alla patata alle 20 ed il cioccolato alle 22 presso villa Tantussi, per l’organizzazione di Slow Food (prenotazini al numero 3664438914).

“Siamo fortunati ad avere tante associazioni su questo territorio che fanno teatro a tutti i livelli. E’ prima di tutto grazia a loro se anche quest’anno ben 17 compagnie ci daranno un assaggio dei loro spettacoli d’autunno nello scenario particolare di Montecalvoli – spiegano la sindaca Ilaria Parrella e l’assessore Elisabetta Maccanti. – Un luogo particolarmente adatto a questa manifestazione, che come l’anno scorso, con l’associazione Eumazio, aprirà anche i suoi sotterranei”.

Il tutto, domenica, avrà inizio alle ore 16 di fronte al circolo Arci Arcipicchia, con un saluto dell’amministrazione in compagnia dei rappresentanti delle compagnie coinvolte nella manifestazione, appartententi alla Rete Intesa Teatro Amatoriale. Sulla varietà, non c’è che da sbizzarrirsi, con spettacoli, frammenti, flash e nuove produzioni a cura di KriosTeatro, TeatrantiQuantoBasta, Gino Lini, Four Red Roses, Voga Manneo, Teatro Studio, La Castellana, No Grazie!, Articolo 11, L’Anello, Hystrio, ViviTeatro, Resta di Stucco, Quint&ssenza, La Tartaruga, TeatroLiberaTutti, con spettacoli che in alcuni casi si faranno itineranti all’interno del borgo, dove qualcosa sarà riservato anche ai più piccoli. La giornate poi si chiuderà al circolo Acli alle 22 con un incontro finale con le compagnie ed un ricco buffet. Sempre dalle ore 16 alle 22 sarà garantito il servizio navetta dal campo sportivo e dalla sede della Misericordia. Ingresso gratuito.

 

Nilo Di Modica

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.