E’ in semilibertà ma continua a spacciare: in carcere

Era in regime di semilibertà ma spacciava nel comune di San Miniato. Per questo nella prima mattinata di ieri (21 settembre) un 39enne italiano è stato nuovamente condotto in carcere dai militari della stazione di Ponte a Egola su disposizione dell’ufficio di sorveglianza del tribunale di Pisa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.