Montecalvoli, furto alla pasticceria in pausa pranzo foto

Ha chiuso il negozio alle 13 e quando alle 14 è tornato, Alessandro ha trovato il registratore di cassa svuotato. Il colpo, in pieno giorno, è stato messo a segno in poche decine di secondi, in pratica, oggi 28 settembre.

L’Isola di Re bignè, la pasticceria di Montecalvoli sulla via Francesca di Alessandro e Simonetta Signorini, aveva chiuso per la pausa pranzo. Alessandro, però, aveva lasciato aperta una finestra sul retro – comunque fronte abitazioni – per cambiare un po’ l’aria. La finestra era chiusa da una zanzariera, che è stata tagliata. Il ladro, poi, si sarebbe diretto subito alla cassa, l’ha forzata e ha portato via gli spicci, poco più di un centinaio d’euro. Praticamente la stessa cifra che servirà per risistemare la finestra. “Avevo lasciato la finestra accostata e qualcuno se n’è approfittato – racconta Alessandro, compagno della titolare Simonetta Signorini. – Non si sono fatti spaventare né dalla luce del giorno né dal fatto che la finestra sia di fronte ad un palazzo. In quattro anni da quando sono qui non mi era mai successo. Ormai non ci si può proprio più fidare”.

 

Nilo di Modica

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.