Cavo si sgancia, treni bloccati tra Empoli e Pontedera

È stato un pomeriggio di disagi per i pendolari della linea ferroviaria Firenze-Pisa, a causa di un guasto alla linea elettrica che ha interessato il tratto che attraversa il comprensorio del Cuoio.

Erano circa le 13,30 quando un cavo di alimentazione elettrica, per cause ancora da accertare, si è sganciato dai pali finendo a terra. Immediati i disagi alla circolazione, con i treni bloccati nelle stazioni di Empoli e San Romano mentre i tecnici di Rete ferroviaria italiana intervenivano per risolvere il guasto. Durante l’esecuzione dei lavori, proseguiti fino alle 17,30, il traffico è stato limitato a un solo binario, con i convogli costretti ad attendere a lungo e a transitare in maniera alternata da Empoli a San Romano e viceversa. In tutto sono stati 24 i treni regionali coinvolti, di cui 12 hanno subìto la cancellazione totale o parziale del proprio itinerario, mentre altrettanti hanno accumulato ritardi consistenti fino ad un massimo di un’ora. Fra le 17,30 e le 18, infine, il traffico ha ripreso pian piano a scorrere regolarmente.
Un pomeriggio d’inferno, insomma, per i tanti viaggiatori che fanno capo alle stazioni di San Romano e San Miniato.  

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.