Favole raccontate in Biblioteca ai bambini dei Nidi

Oltre ai giochi anche piccole attività legate al tema del racconto: orti, piante e pomodori. In questo contesto si legge un libro e lo si racconta ai più piccoli. È questa l’iniziativa Un nido sull’albero, al via sabato 18 ottobre alle 10,30 alla Biblioteca comunale di Fucecchio in collaborazione con il Nido d’infanzia La Gabbianella e durerà tutto l’anno: appuntamento fisso l’ultimo sabato del mese, rivolto ai bambini fino ai 6 anni. Il primo racconto sarà Benvenuto pomodoro.

La narrazione, il raccontar storie è al centro di Un nido sull’albero: favole e folletti, l’iniziativa della Biblioteca comunale che si ripete per il secondo anno. Si parte da un libro e si racconta ai più piccoli. Niente di meglio quindi di una collaborazione con chi tutti i giorni si occupa di bambini piccolissimi, le educatrici dei Nidi d’infanzia di Fucecchio.
Per tutto l’anno ogni ultimo sabato del mese, per i bambini fino a 6 anni, si attiva la collaborazione: ogni mese un Nido sarà protagonista dell’incontro con le storie all’Albero fatato, uno spazio caratterizzato non solo da libri, ma anche da giochi, attività e laboratori.
Il primo appuntamento, sabato 28 ottobre alle 10,30, è con le educatrici del Nido d’Infanzia comunale “La Gabbianella” che racconteranno la storia di Benvenuto pomodoro, prendendo spunto dalle belle pagine scritte dalla conosciutissima autrice per bambini Anna Lavatelli. Ci sarà un racconto ideato dalle educatrici che hanno adattato l’originale in una versione per i più piccoli. Ma soprattutto sarà una sorpresa molto teatrale, quella che hanno preparato, con molta animazione musicale.
Come sempre ci sarà poi spazio poi per giochi e piccole attività legate al tema del racconto: orti, piante e pomodori. Per grandi e per piccini. Per informazioni contattare lo 0571 268229 e lo 0571 268265.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Cuoio in diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.